A Teramo ” Giochi senza barriere”

Torna in piazza Martiri “Giochi senza barriere”, sedici associazioni di disabili in festa all’insegna della solidarietà e dell’amicizia “Le barriere che dobbiamo superare, gli ostacoli veri, sono quelle mentali e della durezza del cuore. Queste barriere ci impediscono di affrontare la realtà con uno sguardo diverso, pieno di simpatia umana per l’altro. Le diversità tra noi sono il punto da cui partire per un dialogo di senso che ci faccia sentire insieme, legati da un comune destino qualunque condizione si viva. Questa manifestazione, che si rinnova sul filo del divertimento e dello svago, prova ad indicarci la strada per scoprire che l’altro è un bene per me”. Lo ha dichiarato il presidente del CSV Abruzzo, Casto Di Bonaventura, invitando i cittadini a partecipare a “Giochi Senza Barriere”, la tradizionale festa in cui le associazioni di persone disabili della regione Abruzzo si riuniscono a Teramo, in piazza Martiri della Libertà, per una “sfida” all’insegna di solidarietà, risate, giochi, amicizia e sport. Quest’anno l’appuntamento è per dopodomani, giovedì 7 luglio, dalle 20.30 in poi. L’iniziativa - presentata nel corso della conferenza stampa svoltasi questa mattina, nella sala consiliare del Comune - è promossa dal CSV (Centro Servizi per il Volontariato) Abruzzo insieme a Comune di Teramo e Prefettura di Teramo, ha il patrocinio della Fondazione Tercas e registra la collaborazione del CSI (Centro Sportivo Italiano) di Teramo, del MASCI (Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani), del Comitato Italiano Paralimpico – Comitato Regionale Abruzzo e dell’Associazione Zupirù Clown che, come sempre, arricchirà la serata con gag, travestimenti e pillole di buonumore. Nei giochi e nei balli, si alterneranno sedici diverse associazioni e realtà impegnate nel sociale: Fondazione Anffas Onlus Teramo, Anffas Lanciano, Associazione Senza Barriere, AISM, Associazione Sordi Italiani (ASI), Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UICI), Associazione “Dalla Mia Parte”, ANIEP, Autismo Abruzzo Onlus, Aps “OLTRE”, POLIS Cooperativa Sociale, Associazione Italiana Persone Down (AIPD), AIDO, ANED, Caleidoscopio e Fondazione Piccola Opera Charitas. Saranno protagoniste anche le scuole di ballo “Il Diamante”, “Marzia New Dance”, “Space Jam”, “Calor Latino”, “Cam Ritmica”. Da “Sarabanda Revival” alla “Cocomerata a tempo”, dallo “Showdown” a “La mummia”, “Diamo un calcio al virus” e “Palla Vincente”, dalla “Corsa dei bicchieri” alla “Palla al cucchiaio” e, inoltre, il “Gioco delle coppie”, “Passa la notizia”, la “Staffetta di palloncini”, il “Bidone Mangiapalline” e il “Semaforo Verde” passando per momenti di danza, ginnastica artistica, flash mob e tanto altro. Collaboreranno inoltre la Croce Bianca di Teramo per gli aspetti sanitari e la CIVES (Protezione Civile) di Teramo sul fronte della sicurezza. Alla consolle tornerà il dj Daniel Marinelli. Condurrà la serata Luigiaurelio Pomante.

0
45