Altro
    Altro
      HomeAttualitàCui prodest? Un tweet, inopportuno, del Pescara calcio accende una violenta polemica...

      Cui prodest? Un tweet, inopportuno, del Pescara calcio accende una violenta polemica a Gubbio

      Pubblicato

      A Gubbio, lo scorso 2 ottobre, un pranzo di pesce finisce nel panico: con “scene apocalittiche”, commensali rifugiati in ogni angolo del locale dopo essere stati colti da uno straordinario attacco di dissenteria a causa di un pasto a base di tonno, oppure così presi dal correre a casa in macchina da finire fuori strada o provocare incidenti.
      Tonno pescato dai soci di un club di pescatori di altura eugubino, consumato in parte cucinato, in parte crudo. Audio e foto hanno iniziato a circolare alcuni giorni fa nelle chat di messaggistica e attraverso i social network, evolvendo in una serie di meme che sono rimbalzati nei cellulari di tutta Italia.
      Prima che la notizia dell’epopea gastrointestinale finisse per essere ridimensionata, e in parte smentita, da dati oggettivi, quelli messi nero su bianco dai diretti interessati e dall’Usl Umbria 1 da cui dipendente l’ospedale territoriale Gubbio-Gualdo Tadino.
      Il pranzo a cui fanno riferimento i messaggi vocali che verosimilmente hanno innescato la carambola di dettagli ed esagerazioni in tutto lo Stivale, è ora sub-judice: “Teniamo anche a ribadire” conferma la proprietà del ristorante, ” che tutto quello che sta girando in merito all’incidente stradale avvenuto nel pomeriggio al nostro associato viste le foto e audio di cattivo gusto è infondato – e aggiunge -. La società ha già raccolto tutto il materiale audio/video inoltrato in questi giorni che sarà passato al vaglio dei suoi legali” (Fonte Agi). Insomma un’esagerazione che si registra dentro un ambito circoscritto del mondo eugubino. E il calcio cosa c’entra? Il Pescara in ispecie? Sulla carta nulla, se non che il responsabile della comunicazione social del sodalizio biancazzurro ha la brillante idea di twittare in merito, con un fotomontaggio in cui si vedono due immagini distinte: pesce da un parte, rifiutato dalla persona e arrosticini dall’altra ( a proposito, ma Pescara non è la patria della cucina marinara o qualcuno la vuole trasformare in un centro montano con tutto il grande patrimonio enogastronomico che la Montagna offre?) con un plateale gesto di gradimento. Il testo non lascia dubbi ad interpretazioni: “#Gubbio, ci vediamo da noi il 2 novembre in Coppa Italia. Niente pesce, tra vedere e non vedere facciamo gli arrosticini;)”. La prima domanda che viene in mente è: cui prodest? A cosa serve? E poi, anche non masticando di social media, senza sapere né leggere e scrivere, il pensiero che s’insinua è: quale effetto deve sortire un simile post? Creare una rivalità calcistica? Cioè, farsi un altro nemico, tra l’altro per una gara di Coppa Italia che ci sarà 20 giorni dopo? Al di là di tutto resta un aspetto imprescindibile di buon gusto e opportunità. Il rispetto tanto sbandierato nel mondo del calcio così va a farsi benedire. Le società dovrebbero fare comunicazione di servizio e votarsi ad un umorismo costruttivo, ad un’ironia corretta che non tocchi l’altrui sensibilità. O no? E allora perché? Boh, questi sono i tipici misteri dei guru della comunicazione social che possono capire solo loro.
      Gubbio è conosciuta nel Mondo anche per la corsa dei Ceri e, di fronte a scelte del genere, a chiunque sale solo l’istinto primitivo di bruciare tanta dabbenaggine. E, in uno dei luoghi più cari alla cultura Francescana, viene da aggiungere: Signore, perdona loro perché non sanno quel che fanno!

      Ultimi Articoli

      Pomilio Blumm conquista una gara da 80 milioni per gli eventi della Commissione europea

      La Pomilio Blumm si è aggiudicata un maxi-bando da 80 milioni di euro per...

      “Domenica 3 marzo ’57” esce dopo il fortunato esordio “Mauro”

      Enrico Caporale al suo secondo romanzo L’editore Meligrana “festeggia” l’uscita n. 100 della collana di...

      Domenica al Flaiano la presentazione della candidatura di Nicoletta Verì

      Presenzierà anche il presidente della giunta Regionale Marco Marsilio Sarà l'Auditorium Flaiano, domenica prossima, 25...

      STRADA PARCO VENGO ANCH’IO, NO TU NO – PRONTE LE CARROZZINE PER GLI AMMINISTRATORI E LA TUA!

      Da questa mattina si eseguiranno le prove tecniche per i filobus sulla strada parco,...

      Altre notizie

      Pomilio Blumm conquista una gara da 80 milioni per gli eventi della Commissione europea

      La Pomilio Blumm si è aggiudicata un maxi-bando da 80 milioni di euro per...

      “Domenica 3 marzo ’57” esce dopo il fortunato esordio “Mauro”

      Enrico Caporale al suo secondo romanzo L’editore Meligrana “festeggia” l’uscita n. 100 della collana di...

      Domenica al Flaiano la presentazione della candidatura di Nicoletta Verì

      Presenzierà anche il presidente della giunta Regionale Marco Marsilio Sarà l'Auditorium Flaiano, domenica prossima, 25...