Altro
    Altro
      HomeAttualitàLorenzo Sospiri sulla mancata elezione

      Lorenzo Sospiri sulla mancata elezione

      Pubblicato

      “Ora si riparte dall’esame del risultato elettorale, che ci permetterà di individuare le criticità territoriali e di coalizione”.

      Con un comunicato stampa il Presidente del Consiglio Regionale fa il punto sulla competizione sulla consultazione elettorale

      “Il Centrodestra ha vinto le elezioni politiche, ora cambiamo l’Italia e diamo un futuro solido, utile e concreto al nostro Paese. Per quanto mi riguarda, al Senato Forza Italia in Abruzzo è la seconda forza del centrodestra, un risultato che forse molti neanche immaginavano 30 giorni fa, all’apertura della campagna elettorale. Era un obiettivo che ci eravamo prefissati, e lo abbiamo raggiunto. Potevamo fare di più e meglio, ma comunque questo è il punto di ripartenza guardando ai prossimi appuntamenti, amministrative, regionali, e soprattutto al governo dei nostri territori”. Lo ha detto il Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri commentando l’esito delle elezioni politiche nelle quali era candidato capolista al Senato per Forza Italia.

      “L’Abruzzo ha comunque confermato il proprio sostegno a Forza Italia – ha ribadito Sospiri -, credo che il nostro sia il secondo miglior risultato registrato in Italia, forse siamo 4 o 5 punti percentuali sopra la media nazionale, che significa 25mila-30mila voti in più. Nella sfida personale ha prevalso la candidata dei 5 Stelle e ovviamente, com’è naturale che sia, accettiamo la scelta degli elettori, a partire dai percettori del reddito di cittadinanza. Personalmente ringrazio tutti coloro che mi hanno dimostrato fiducia, sostegno, appoggio, vicinanza, soprattutto gli elettori disinteressati che hanno barrato la lista Forza Italia permettendoci di raggiungere un risultato eccezionale. Esprimo i miei auguri di buon lavoro a tutti gli eletti, a partire dagli amici Nazario Pagano e Guerino Testa, eletti alla Camera rispettivamente con Forza Italia e Fratelli d’Italia. Ora si riparte dall’esame del risultato elettorale, che ci permetterà di individuare le criticità territoriali e di coalizione per cominciare a costruire, coinvolgendo ogni singolo comune del nostro Abruzzo, in vista dei prossimi appuntamenti. Restiamo in Abruzzo a lavorare per il nostro territorio con la gioia nel cuore e la speranza negli occhi, consapevoli da oggi di essere più forti”.

      Ultimi Articoli

      Voci di doppiatori nel tempo

      Pubblichiamo la fascinosa e articolata ricerca storica di un appassionato, Giovanni Mongelli, sulle voci...

      Montesilvano è da 40 anni senza un Piano urbano del traffico (obbligatorio)

      Pubblichiamo un intervento di Giuseppe Di Giampietro, architetto, progettista di strade ed esperto di...

      Corneli (Consorzio Rilancio Vestino): “Con la riforma del Superbonus, guadagna solo chi ha i soldi”

      Florio Corneli, presidente di Federmanager Abruzzo e Molise e del Consorzio Rilancio Vestino, che...

      Michele e Marcos in finalissima Area Sanremo 2022

      Il duo abruzzese Michele Fazio e Marcos Marcelli ha superato il turno di oggi,...

      Altre notizie

      Voci di doppiatori nel tempo

      Pubblichiamo la fascinosa e articolata ricerca storica di un appassionato, Giovanni Mongelli, sulle voci...

      Montesilvano è da 40 anni senza un Piano urbano del traffico (obbligatorio)

      Pubblichiamo un intervento di Giuseppe Di Giampietro, architetto, progettista di strade ed esperto di...

      Corneli (Consorzio Rilancio Vestino): “Con la riforma del Superbonus, guadagna solo chi ha i soldi”

      Florio Corneli, presidente di Federmanager Abruzzo e Molise e del Consorzio Rilancio Vestino, che...