Marsilio al Parlamento Ungherese per l’ECR Study Days

0
99

“Con l’avvicinarsi delle elezioni europee, ci confrontiamo con sfide che minacciano i fondamenti dell’identità europea. per questo  è essenziale che i conservatori si uniscano, concentrando gli sforzi sui valori condivisi,” ha affermato Marco Marsilio, Presidente della Regione Abruzzo, durante il suo discorso agli ECR Study Days a Budapest, dove partecipa in veste di presidente del Gruppo dei Conservatori e Riformisti Europei (ECR) al Comitato europeo delle Regioni (CdR).
“In occasione della significativa ricorrenza  della caduta del muro di Berlino, siamo qui nel Parlamento ungherese a riflettere sugli eventi che 34 anni fa segnarono l’inizio della riunificazione europea e la fine dell’oppressione comunista nell’Est Europa,” ha proseguito Marsilio. “Questo anniversario rafforza la determinazione dei partiti conservatori nel custodire le tradizioni e i valori che formano le nostre radici europee, opponendosi alla cultura dell’annullamento che nega il nostro passato comune e ignora il buon senso per affrontare le attuali sfide europee, come un’immigrazione incontrollata e irresponsabile e la rinuncia ai valori cristiani.”
Marsilio ha chiuso il suo intervento con un invito all’azione: “Lasciamo che queste giornate di studio siano un momento per consolidare i legami che ci uniscono e per rafforzare la nostra cooperazione contro le tempeste ideologiche. Che la storia e la resilienza di Budapest siano di ispirazione nel difendere i veri valori europei e nel costruire un’Unione Europea solida, fondata sul rispetto della identità nazionale.” (REGFLASH)