PESCARA: CINQUE NUOVI ASILI NIDO IN CITTA’, ENTRO TRE MESI FINISCONO I PRIMI LAVORI

0
71

Dei cinque nuovi “nidi” in città, due interventi sono già in fase avanzatissima, altri due sono partiti all’incirca un mese fa. Il sindaco di Pescara Carlo Masci fa il punto della situazione sui lavori, tutti finanziati dal Pnrr, per realizzare a Pescara quattro nuovi asili nido, ai quali si aggiungerà anche un micronido, per un investimento totale di oltre 7 milioni di euro.
In questi giorni il sindaco ha continuato i sopralluoghi nei cantieri e ora traccia un primo bilancio, sottolineando che “il 2024 sarà un anno storico perché con queste strutture riusciremo a raddoppiare i posti disponibili negli asili nido, azzerando le liste d’attesa dei bambini che da sempre restano esclusi dalle strutture pubbliche per carenza di posti. Con questi interventi diamo un segnale chiarissimo in favore delle famiglie e in particolare delle donne che lavorano e devono conciliare gli impegni familiari con quelli occupazionali: un tema molto sentito a livello nazionale che richiede risposte concrete, e noi le stiamo dando proprio con queste opere. Saranno tutte strutture di qualità e al passo con i tempi, di ultima generazione per ciò che riguarda la sostenibilità: abbiamo puntato su un livello elevato, progettando edifici con consumi energetici ridotti”, dice sempre il sindaco.
Nel corso dei sopralluoghi è emerso che “nei prossimi tre mesi saranno completati gli asili nido di via Santina Campana e via della Fornace Bizzarri, che saranno anche i primi ad aprire i battenti ai piccoli alunni. Gli altri due asili sono in corso di realizzazione dal mese scorso in via Rubicone e in via Lago Isoletta mentre per via Aterno è in corso di progettazione esecutiva l’intervento per costruire un nuovo micronido. In tutto queste strutture potranno ospitare 249 bambini, raddoppiando i posti attualmente disponibili nei nostri asili. Sono tutti lavori che costano zero euro ai pescaresi, perché abbiamo colto la grande opportunità dei fondi Pnrr, e contiamo di vedere tutto ultimato entro l’anno. Rispettiamo le scadenze imposte dal Pnrr, anzi le anticipiamo perché completeremo nel 2024 interventi che andrebbero conclusi entro il 2026”, commenta il sindaco Masci.