«Tavolo di confronto? Bene la proposta di Testa, ma dal Comune nessun segnale»

0
214

Nota congiunta delle associazioni d’impresa: su tutti i dossier aperti sin qui solo parole

«Apprezziamo le aperture di credito verso il mondo associativo delle imprese espresso pubblicamente dall’onorevole Guerino Testa, e la sua richiesta di avviare quanto prima un tavolo di concertazione che arrivi a definire un vero e proprio patto per il bene della città. Si tratta di una proposta cui senz’altro diamo da subito la nostra disponibilità, ma dobbiamo dire che ad oggi dall’amministrazione comunale non è arrivato alcun segnale concreto in tal senso; al contrario, un atteggiamento sprezzante verso il ruolo di rappresentanza che svolgiamo».

Lo affermano in una nota congiunta i rappresentanti delle principali sigle dell’artigianato, del commercio e del turismo pescaresi (Cna, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti) che tornano a richiedere alla Giunta Masci l’avvio di un confronto su alcuni dei principali nodi oggetto del confronto delle ultime settimane: come le date per i lavori di rifacimento di corso Vittorio Emanuele e Corso Umberto; le modifiche sostanziali da apportare all’assetto della viabilità di viale Marconi e via Benedetto Croce; la definizione di un calendario degli eventi concordato con i principali centri dell’area urbana pescarese in modo da evitare sovrapposizioni; la revisione dei controversi regolamenti relativi a orari di apertura e chiusura degli esercizi di ristorazione e sui tavolini all’aperto.

«Crediamo che gli interventi manutentivi della città siano importanti – prosegue la nota congiunta – non è certo nelle nostre intenzioni negarne la necessità: crediamo però nello stesso tempo che questi interventi possano essere ragionevolmente raccolti in un calendario unico, da rendere pubblico tra i cittadini e le imprese, in modo da attenuare i disagi provocati. Magari scegliendo orari, come nelle principali città italiane soprattutto nei mesi estivi, che non coincidano con quelli di apertura e chiusura degli esercizi».