Visita istituzionale: Marsilio a Carapelle Calvisio, Villa Santa Lucia e Castelvecchio Calvisio

0
79

‘L’Abruzzo è caratterizzato dalla presenza di un numero importante di piccoli e piccolissimi Comuni. Per me è doveroso che chi rappresenta l’istituzione regionale faccia sentire anche la sua presenza fisica attraverso la propria persona, i propri uffici e vi dedichi attenzione perché non deve essere solo uno slogan quello che nessuno deve rimanere indietro’.
Lo ha detto il presidente Marco Marsilio che oggi ha incontrato, in visita istituzionale a Carapelle Calvisio, Villa Santa Lucia degli Abruzzi e Castelvecchio Calvisio i rispettivi sindaci, Rosella  Galasso, Paride Ciotti e Luigina Antonacci.
Carapelle Calvisio è il più piccolo comune del centrosud, con un ampio territorio che si estende fino all’altopiano di Campo Imperatore. 
Villa Santa Lucia fa parte invece della Comunità montana Campo Imperatore – Piana di Navelli e del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.
Castelvecchio Calvisio
a oltre 1000 mt di altitudine, si trova sul fronte sud del grande Parco del Gran Sasso e Monti della Laga. Diversi i temi affrontati, dai collegamenti stradali alla rete ospedaliera, dalle strutture ricettive al trasporto pubblico.
‘Tutti meritano attenzione – ha proseguito il Presidente –
io soprattutto in questi luoghi, in queste comunità così piccole vengo anche per cercare di capire qual è la ricetta per provare a invertire la tendenza dello spopolamento, che cosa possiamo fare per renderli attrattivi. Su questo territorio ci sono scenari affascinanti. Anche per questa ragione si sceglie di rimanere in questi posti perché sono magnetici e attraggono in maniera molto particolare’. (REGFLASH)