Altro
    Altro
      HomeCostumeIL FASCINO DEL MEDIOEVO A SPOLTORE, 6 E 7 LUGLIO

      IL FASCINO DEL MEDIOEVO A SPOLTORE, 6 E 7 LUGLIO

      Pubblicato

      Feudo dei Costanzo nel XIV secolo, Spoltore cominciò a popolarsi già in epoca antica: stazione militare romana, del Castrum Spulturri si ha notizia in un documento del 972 e una tomba longobarda prova la sua esistenza già cento anni prima. Il passato ritorna domani (6 luglio 2024) e dopodomani (7 luglio 2024) per due giorni di storia, arte, folklore e tradizioni medievali nel centro storico. Con “Il Fascino del Medioevo” la stagione estiva di Spoltore entra nel vivo. Motore dell’iniziativa è l’associazione Gianni Silvidii che, con il patrocinio e il supporto dell’amministrazione comunale, organizza quest’anno la sesta edizione: “desidero ringraziare” sottolinea Enzo Silvidii, da sempre anima dell’organizzazione, “gli amministratori e soprattutto i volontari che rendono possibili spettacoli, esibizioni, allestimento degli stand di gastronomia e artigianato”. Tra le novità il servizio di bus-navetta dal parcheggio di via Fellini, nei pressi del centro commerciale L’arca, a partire dalle ore 16.00. Spettacoli alle ore 17, 18, 18.30, 19, 20.30, 21, 21.30, 22, 22.30, 23. Gli allestimenti coinvolgeranno in particolare via Dietro le Mura, piazza Di Marzio, piazza D’Albenzio, e Largo San Giovanni: dalle 11.30 di sabato saranno ricreati aspetti della vita militare del XIII, XIV e XV secolo, ma gli spettacoli iniziano il pomeriggio alle 17 con divertenti giullarate, musica medievale, giocoleria. Alle 18 la grande sfilata del corteo storico con l’accompagnamento di figuranti, musici, armigeri, arcieri, sbandieratori. Alle 19 la cerimonia di ordinazione di un templare con una esibizione di combattimento. Alle 22,30 a Largo San Giovanni si rievoca il combattimento tra i mercenari di Rodolfo di Sassonia e gli armigeri a difesa del Castello del 1269. Domenica si replica, spettacoli agli stessi orari con alcune aggiunte e variazioni: giochi di prestigio in Largo Fosse del Grano (ore 19.30) e a seguire la musica dell’arpa celtica (ore 20); la chiusura della manifestazione in largo San Giovanni con i Monaci Guerrieri, Artisti delle arti manipolatorie del fuoco, che daranno dimostrazione delle loro abilità.

      Ultimi Articoli

      S. Teresa, incontro dibattito “La radice culturale della violenza tra i giovani”

      L'associazione Artistica e Culturale Santa Teresa, con il patrocinio del Comune di Spoltore, organizza...

      IL SINDACO DI SPOLTORE SALUTA IL RICERCATORE SIMONE FIOCCOLA

      Simone Fioccola è un giovane ricercatore di Spoltore, laureato in chimica teorica e impegnato...

      PREMIO LETTERARIO EMILY “I MILLE VOLTI DELLA VIOLENZA”: TUTTO PRONTO PER LA SEMIFINALE

      Grande attesa per la proclamazione dei cinque volumi finalisti e del vincitore della Sezione...

      ATA, al via da oggi le procedure per 1.435 progressioni di carriera

      Valditara: “Riconosciamo e valorizziamo le competenze del personale scolastico, decisivo per migliorare la qualità...

      Altre notizie

      S. Teresa, incontro dibattito “La radice culturale della violenza tra i giovani”

      L'associazione Artistica e Culturale Santa Teresa, con il patrocinio del Comune di Spoltore, organizza...

      IL SINDACO DI SPOLTORE SALUTA IL RICERCATORE SIMONE FIOCCOLA

      Simone Fioccola è un giovane ricercatore di Spoltore, laureato in chimica teorica e impegnato...

      PREMIO LETTERARIO EMILY “I MILLE VOLTI DELLA VIOLENZA”: TUTTO PRONTO PER LA SEMIFINALE

      Grande attesa per la proclamazione dei cinque volumi finalisti e del vincitore della Sezione...