Altro
    Altro
      HomeCronaca850mila euro di investimenti su 28 parchi cittadini

      850mila euro di investimenti su 28 parchi cittadini

      Pubblicato

      Lo annuncia in un comunicato stampa Ivo Petrelli, presidente della Commissione Ambiente del Comune di Pescara

      “Sono 28 i parchi cittadini che entro il 2024 vedranno completamente rinnovati i giochi destinati ai bambini e vivranno una nuova stagione di ripiantumazioni grazie a un investimento complessivo di 850mila euro. Si comincia subito con la prima tranche di opere pari a 350mila euro assegnati all’annualità 2022 che restituiranno piena funzionalità e soprattutto sicurezza ai nostri spazi verdi. Altri 15mila euro, frutto di una variazione di bilancio, ci permetteranno invece di dotare subito due aree verdi strategiche della città, il Parco Falcone e Borsellino in via Tirino e il Parco Vassallo in via Filomusi Guelfi di due nuove aree di sgambamento cani per dare una risposta concreta e tempestiva all’enorme richiesta che ci arriva dai cittadini della zona. È quanto emerso nel corso della seduta della Commissione Ambiente che ha visto la presenza dell’assessore delegato Gianni Santilli”. Lo ha detto il Presidente della Commissione Ambiente Ivo Petrelli al termine della seduta.

      “Obiettivo dell’incontro – ha sottolineato il Presidente Petrelli – era quello di fare una verifica aggiornata sulla situazione dei nostri parchi cittadini per i quali l’amministrazione comunale ha ottenuto un finanziamento importante per eseguire opere di manutenzione e miglioramento, fondamentali per rendere quei parchi un luogo reale di socializzazione per i bambini e più in generale per le famiglie o anche per gli studenti. L’assessore Santilli ha confermato la disponibilità di un fondo rilevante nel programma triennale 2022-2024 pari a 350mila euro per il 2022, 200mila euro per il 2023 e 300mila euro per il 2024, ovvero 850mila euro complessivi. I Parchi che verranno interessati dalle opere sono il Parco Florida, il parco Eleonora Duse, il parco Lorena Mucci, il parco dei Sogni, il giardino pubblico dietro viale Bovio, il parco Renzetti, il parco dell’ex Vivaio che a breve verrà intitolato a Oriana Fallaci, il Parco delle Meraviglie, il parco dell’Amicizia, il parco della Restituzione, il parco della Gioia, il parco della Fantasia, il Parco del Sole, il parco Calipari, il parco Macedonio, il parco dell’ex Caserma di Cocco con area di sgambamento cani, il parco Domenico Di Mattia, il parco delle Mamme, piazza San Camillo de Lellis, il parco Montessori, il parco dell’Accoglienza, i giardini di piazza dei Grue, il giardino di via Cetteo Ciglia, il parco del Sorriso, il parco 8 Marzo, il parco situato tra viale Bovio e via Silvio Pellico, e il parco di via Prati. Il primo progetto da 350mila euro – ha proseguito il Presidente Petrelli – prevede innanzitutto interventi di risistemazione dei giochi ormai vecchi per i bambini, e in tre anni contiamo di rifarli tutti, tanto che nel prossimo Programma si richiederà un ulteriore fondo di 500mila euro perché dagli Uffici è emersa in maniera chiara la necessità di dotare le aree verdi di attrezzature ludiche rinnovate in sostituzione di impianti ormai obsoleti e consumati dall’usura e dal tempo. In più nella prima tranche d’interventi si prevede anche la ripiantumazione di nuovi alberi. Ai 28 parchi si aggiungono altre due aree, il parco De Riseis e il Parco di Villa Sabucchi oggi dati in gestione per i quali si stanno predisponendo due Project Financing. Discorso a parte per il parco di Colle del Telegrafo per il quale c’è un fondo di 100mila euro per rendere fruibile l’area, ma in questo caso ci sono dei rigorosi vincoli della Sovrintendenza che rendono difficile anche sistemare le panchine. Peraltro quell’area è continuamente oggetto di atti vandalici, con ignoti che buttano nella scarpata le stesse panchine, incuranti persino della presenza delle telecamere di sicurezza. Nel 2023 il programma di intervento andrà avanti grazie alla seconda tranche del finanziamento per 200mila euro continuando con la sostituzione dei giochi vecchi e pericolosi, al fine di garantire la sicurezza dei bambini, seguito dalla realizzazione di un’area di sgambamento cani nel giardino situato tra via Bovio e via Silvio Pellico. Nel frattempo è stata approvata una variazione di bilancio di 15mila euro per attrezzare un’altra area di sgambamento cani nel Parco Falcone e Borsellino, in via Tirino, e nel parco Vassallo, quest’ultimo situato in via Filomusi Guelfi. Fra l’altro – ha ancora aggiunto il Presidente Petrelli – l’area di sgambamento del parco Falcone e Borsellino verrà realizzato all’esterno dello stesso, ovvero nell’area verde antistante. Una terza area destinata agli amici a quattrozampe verrà realizzata su alcuni terreni comunali adiacenti la strada parco, già oggi protetti da cancelli. Sempre tra le opere di potenziamento del verde cittadino rientrano i 300mila euro di investimenti destinati alle nuove piantumazioni che interesseranno, tra le altre, via Chieti, piazza Italia-piazza Duca D’Aosta, dove rimuoveremo tutti i lecci ormai morti, via Monte Bove e via Benedetto Croce. Mentre l’azienda Conad ha proposto al Comune di donare circa 2-300 alberi di 2 o 3 metri da spalmare sulla città”.

      Ultimi Articoli

      Incidente sul lavoro alla De Cecco di Ortona: operaio perde tre dita

      Grave incidente di lavoro all'interno del pastificio De Cecco di Caldari di Ortona. Un...

      Juve, si dimettono Agnelli e tutto il CDA

      L'intero consiglio di amministrazione della Juventus questa sera, dopo un consiglio straordinario del cda....

      Il Natale 2022 dello stilista abruzzese Simone Racioppo

      Per Simone Racioppo stilista abruzzese, l’anno di successi non è ancora giunto al termine;...

      PIGNOLI: “SE NON VERRANNO RIPRISTINATI I FONDI PER LA VITA INDIPENDENTE, PRONTO ANCHE ALLO SCIOPERO DELLA FAME”. 

      “Abbiamo appreso in questo ore che la Regione Abruzzo non ha messo in Bilancio...

      Altre notizie

      Incidente sul lavoro alla De Cecco di Ortona: operaio perde tre dita

      Grave incidente di lavoro all'interno del pastificio De Cecco di Caldari di Ortona. Un...

      Juve, si dimettono Agnelli e tutto il CDA

      L'intero consiglio di amministrazione della Juventus questa sera, dopo un consiglio straordinario del cda....

      Il Natale 2022 dello stilista abruzzese Simone Racioppo

      Per Simone Racioppo stilista abruzzese, l’anno di successi non è ancora giunto al termine;...