Di Nardo: “Azzeramento di giunta: manovra gattopardesca”

0
112

Ecco la nota dei consiglieri comunali: Ilario Cocciola, Angelo Di Nardo, Franco Vanni, Gianluca Coletti, Simonetta Schiazza, Emore Cauti.

“Il sindaco solo oggi ha azzerato la Giunta ritardando così un’operazione che avrebbe dovuto fare in occasione delle sue dimissioni. E’ di tutta evidenza il tentativo “gattopardesco” di sostituire uno o due assessori per strizzare l’occhio ai “tre consiglieri” e magari fare credere di sposare cause che, invece, sono state al centro di battaglie vinte dall’opposizione che ha studiato minuziosamente ogni passaggio amministrativo.

Ricordiamo che è grazie all’opposizione che la permuta dei terreni nel Parco Ciavocco non è stata portata a buon fine dalla maggioranza, che sempre grazie all’opposizione la città è venuta a conoscenza del mega progetto fotovoltaico a ridosso della Costa nord di Ortona, con danni a turismo, pesca e qualità della vita, tuttavia non ancora scongiurato per le inconcludenti  osservazioni del Sindaco che appaiono favorevoli al progetto, ed è ancora grazie a chi siede nei banchi della minoranza che si è posto l’accento sull’errata applicazione della Tari per i terreni agricoli come anche sull’esose attività delle manifestazioni ortonesi.

Dunque, il sindaco e chi lo sosterrà sappiano che sono decorsi inutilmente quasi venti giorni, per scoprire che la minoranza aveva le idee chiare da subito. Perciò i temi da noi sollevati, e portati all’attenzione dell’opinione pubblica, non potranno essere oggetto di trattative tra forze di maggioranza, anche perché molti altri ne verranno e non di minore gravità ed importanza. Dunque, seppur lieti che siano stati condivisi da alcuni suoi esponenti, non per questo noi e la città accetteremo un accordo spartitorio che mistifichi la realtà. Ora più che mai siamo convinti che Ortona necessita di un salto di qualità, mandando a casa la peggiore amministrazione di sempre”.