Altro
    HomeCronacaDomani nella sede della CNA di Pescara faccia a faccia con i...

    Domani nella sede della CNA di Pescara faccia a faccia con i candidati

    Pubblicato

    Confronto sulle grandi emergenze per artigiani e Pmi. Assente Luciano D’Alfonso

    Ripartire da solide radici per lo sviluppo dell’Italia e dell’Abruzzo. La Cna regionale organizza per domattina, venerdì 16 settembre, un faccia a faccia con le principali forze politiche impegnate nelle prossime elezioni politiche del 25 settembre, attorno ai temi contenuti nel Manifesto-decalogo (il testo integrale su https://bit.ly/3db7wYI) che la confederazione artigiana ha messo a punto in vista del prossimo appuntamento elettorale.

    Alle 9, nella sede regionale di via Cetteo Ciglia 8, a Pescara, saranno presenti Gabriella Di Girolamo (Movimento 5 Stelle), Michele Fina (Pd), Nazario Pagano (Forza Italia), Giulio Cesare Sottanelli (Azione/Italia Viva), Guerino Testa (Fratelli d’Italia) e Antonio Zennaro (Lega per Salvini Premier).

    Dopo i saluti del presidente regionale della Cna Abruzzo, Savino Saraceni, e l’intervento introduttivo del direttore regionale Graziano Di Costanzo, toccherà a loro esprimersi sui temi contenuti nel Manifesto della Cna. Il documento, dal titolo “Ripartire da solide radici per lo sviluppo dell’Italia – Le proposte di artigiani e piccole imprese per un nuovo patto sociale”, contiene dieci punti programmatici dedicati alle principali emergenze che il mondo della micro impresa sottopone alle forze politiche tra vecchie e nuove emergenze: dalla pandemia da Covid-19 alla crisi energetica che rischia di mettere in ginocchio migliaia di micro-imprese.

    Si tratta, in sintesi, di una sorta di “decalogo” dedicato alle scelte strategiche da realizzare proprio in materia energetica; sulla semplificazione amministrativa; sul ruolo centrale di artigiani e micro imprese nelle future politiche industriali; sulla promozione dell’export e del made in Italy; sulle nuove regole per la contrattazione collettiva; sull’alleggerimento della pressione fiscale; sulla tutela delle piccole imprese nella concorrenza; sul potenziamento del sistema delle infrastrutture; sulla legalità e la lotta contro abusivismo; sul sistema di welfare e pensionistico. Temi, di carattere generale, cui la Cna Abruzzo ha aggiunto quelli legati all’inserimento definitivo del nostro territorio nelle principali reti di collegamento europee, e della conferma delle misure del Superbonus, necessarie a rinnovare un patrimonio edilizio bisognoso di recupero soprattutto nelle aree interne.

    Ultimi Articoli

    Fabrizio Rapposelli su Commissione per situazione energetica scuole cittadine

    “Scatta il Piano di interventi per la riqualificazione energetica di tutte le scuole cittadine...

    GARANTE PER I DIRITTI LGBTQ+, IL CENTRODESTRA BOCCIA LA PROPOSTA

    M5S: “Ennesima dimostrazione di indifferenza sul tema dei diritti civili” Come già anticipato nella giornata...

    Bollette salate, la Cna: «A rischio il nostro pane quotidiano»

    Allarme dei panificatori: prezzi alle stelle dell’energia, rischiano in molti senza misure urgenti Dacci oggi...

    Musica in fiera a Pescara

    Festa delle note per due giorni all’Aurum Musica in fiera, alla seconda edizione, è già...

    Altre notizie

    Fabrizio Rapposelli su Commissione per situazione energetica scuole cittadine

    “Scatta il Piano di interventi per la riqualificazione energetica di tutte le scuole cittadine...

    GARANTE PER I DIRITTI LGBTQ+, IL CENTRODESTRA BOCCIA LA PROPOSTA

    M5S: “Ennesima dimostrazione di indifferenza sul tema dei diritti civili” Come già anticipato nella giornata...

    Bollette salate, la Cna: «A rischio il nostro pane quotidiano»

    Allarme dei panificatori: prezzi alle stelle dell’energia, rischiano in molti senza misure urgenti Dacci oggi...