Il veterinario Maurizio Ferri nel gruppo degli esperti dell’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA)

0
139

Il dott. Maurizio Ferri, veterinario della ASL di Pescara, è stato selezionato per far parte del “Gruppo di Discussione degli Stakeholders sui Rischi Emergenti (StaDG-ER)” istituito presso l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) con sede a Parma. Il gruppo, composto da esperti provenienti da molteplici settori, è stato creato dall’EFSA per migliorare lo scambio di informazioni, la comunicazione e il dialogo sulle questioni relative ai rischi emergenti o ri-emergenti.

I membri del gruppo possono segnalare rischi emergenti (ad esempio nuovi rischi, nuova esposizione o aumentata e nuova suscettibilità ai rischi già conosciuti) per iniziare o aggiornare il processo di valutazione del rischio dell’EFSA. 

L’incarico costituisce un’opportunità per l’Unità Operativa Complessa Servizio Igiene degli Alimenti di Origine Animale, diretta dal dott. Fabrizio Lodi, per un scambio delle conoscenze sui rischi emergenti e ri-emergenti, funzionale alla programmazione ed effettuazione dei controlli a tutela della sanità animale e sicurezza alimentare.

Il Direttore Generale della ASL di Pescara Vincenzo Ciamponi, ha dichiarato che “la partecipazione del dott. Ferri alle attività di valutazione del rischio condotto da EFSA nell’ambito dell’analisi del rischio gestita dalla Commissione Europea è un vanto per l’Azienda. Mi complimento con lui per essere stato ammesso ad un gruppo di lavoro tanto prestigioso”.