In pensione il ginecologo Francesco Matrullo

Ha trascorso 34 anni della sua vita professionale all'ospedale di Vasto a prendersi cura della salute delle donne, per le quali ha rappresentato un importante punto di riferimento. Francesco Matrullo, direttore di Ostetricia e Ginecologia dal 2006, da qualche giorno ha lasciato il "San Pio" per godersi la sua meritata pensione. Nel corso della sua lunga carriera ha fatto crescere l'attività del reparto nei numeri e nella qualità dell'assistenza prestata: le nascite sono arrivate a superare quota 900, con un incremento della mobilità attiva pari al 25%, così come da fuori regione sono giunte numerose pazienti per sottoporsi a interventi mini invasivi per la correzione dell'incontinenza urinaria, del prolasso genitale e per patologie della statica pelvica. L'uroginecologia è stato il settore al quale Matrullo si è dedicato con particolare impegno, sia nella diagnostica sia nella chirurgia, facendo ricorso a tecniche laparoscopiche evolute. L'ospedale di Vasto è stato punto di riferimento anche per la diagnostica prenatale offrendo all’utenza un servizio di screening delle cardiopatie congenite in collegamento funzionale con la cardiochirurgia pediatrica dell’ospedale Salesi di Ancona. Senza dimenticare l'offerta del parto in acqua, sensibilmente migliorata. Insomma ha dato tanto Matrullo al "suo" ospedale, in termini di impegno e assistenza di qualità, e alle donne, che gli hanno tributato fiducia riconoscendone meriti e capacità. Ora per il ginecologo si apre un capitolo nuovo, al quale guardare con la serenità di chi sa di aver fatto la propria parte per la salute della comunità.

0
31