Altro
    Altro
      HomeCronacaLorenzo Sospiri su nuovo appalto per completamento porto di Pescara

      Lorenzo Sospiri su nuovo appalto per completamento porto di Pescara

      Pubblicato

      “Parte la gara d’appalto per affidare le opere di completamento dei nuovi moli guardiani del porto canale di Pescara nell’ambito del progetto di deviazione del canale. La nuova tranche di interventi riguarda la Fase A – Realizzazione del molo nord: il bando dell’intervento, per un importo di 20milioni 400mila euro complessivi, ovvero 4milioni 400mila euro residuo fondi Masterplan e 16milioni di euro fondi Cipe, è stato inviato da Arap in pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Europea e il termine per la presentazione delle offerte è già stato fissato per il prossimo 14 novembre, intervento che arriva dopo il primo affidamento del cantiere per 7milioni e mezzo di euro per l’apertura della diga foranea e l’emersione della barriera soffolta del molo nord. Avevamo assicurato velocità e continuità e stiamo rispettando l’impegno al fine di garantire la balneabilità del mare, abbattere il rischio di esondazione del fiume e consentire l’arrivo delle navi da crociera per il traffico passeggeri”. Lo ha detto il Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri ufficializzando oggi l’avvio del nuovo appalto per l’adeguamento, il complemento e l’ampliamento del porto di Pescara.

      “Stiamo lavorando ogni giorno per scongiurare sulla città quel macigno che piombava sul territorio ogni volta che il porto si insabbiava o che c’era un rischio di esondazione di un’asta fluviale che corre in mezzo alla città con tutti i potenziali pericoli connessi – ha sottolineato il Presidente Sospiri -. Dallo scorso dicembre è cominciata la fase reale del cambiamento per il nostro porto, con l’avvio dei primi lavori per la messa in sicurezza e per l’apertura della diga foranea, e l’emersione della barriera soffolta del molo nord. Oggi proseguiamo con gli altri lavori di deviazione integrale di tutto il molo nord prima, con la pubblicazione del bando di gara per l’affidamento del cantiere; poi in rapida successione sarà la volta del molo sud, quindi tutto il bacino commerciale sarà libero dall’arrivo dei detriti del fiume e avremo abbattuto i problemi del porto, quindi è un’ottima notizia per i nostri imprenditori della pesca, per la balneabilità del nostro mare, per i traghetti passeggeri e per la sicurezza dell’asta fluviale che corre in mezzo alla città con tutti i rischi connessi a una potenziale esondazione. Il mio ringraziamento personale è rivolto al Governatore Marsilio per la determinazione dimostrata nel perseguire la tutela del nostro porto, al personale della Regione, ai tecnici dell’Arap per gli obiettivi che stiamo raggiungendo, all’assessore D’Amario e al sottosegretario D’Annuntiis con la sua struttura tecnica, sottosegretario che in sede di Conferenza Stato-Regioni un anno fa ha ripristinato il rispetto che il nostro porto doveva avere per completare la riqualificazione di tutto lo scalo, che si concluderà con la deviazione finale del molo sud. Per me – ha aggiunto il Presidente Sospiri – è una battaglia che è iniziata prima che l’Arap esistesse, Pescara è una città sede di una Direzione Marittima che difficilmente riesce però a funzionare al massimo se il suo porto non funziona”.

      Ultimi Articoli

      Incidente sul lavoro alla De Cecco di Ortona: operaio perde tre dita

      Grave incidente di lavoro all'interno del pastificio De Cecco di Caldari di Ortona. Un...

      Juve, si dimettono Agnelli e tutto il CDA

      L'intero consiglio di amministrazione della Juventus questa sera, dopo un consiglio straordinario del cda....

      Il Natale 2022 dello stilista abruzzese Simone Racioppo

      Per Simone Racioppo stilista abruzzese, l’anno di successi non è ancora giunto al termine;...

      PIGNOLI: “SE NON VERRANNO RIPRISTINATI I FONDI PER LA VITA INDIPENDENTE, PRONTO ANCHE ALLO SCIOPERO DELLA FAME”. 

      “Abbiamo appreso in questo ore che la Regione Abruzzo non ha messo in Bilancio...

      Altre notizie

      Incidente sul lavoro alla De Cecco di Ortona: operaio perde tre dita

      Grave incidente di lavoro all'interno del pastificio De Cecco di Caldari di Ortona. Un...

      Juve, si dimettono Agnelli e tutto il CDA

      L'intero consiglio di amministrazione della Juventus questa sera, dopo un consiglio straordinario del cda....

      Il Natale 2022 dello stilista abruzzese Simone Racioppo

      Per Simone Racioppo stilista abruzzese, l’anno di successi non è ancora giunto al termine;...