Altro
    HomeCronacaOrtona: l'opposizione scrive al Prefetto di Chieti

    Ortona: l’opposizione scrive al Prefetto di Chieti

    Pubblicato

    In arrivo una segnalazione amministrativa

    In una nota destinata alla stampa, i consiglieri comunali di Ortona, seduti sugli scranni della minoranza fanno sapere: “Se la prima regola è: nascondere tutto, questa  non è segno di buona amministrazione. Di fatto” , scrivono Angelo Di Nardo, Ilario Cocciola, Gianluca Coletti, Franco Vanni, Simonetta Schiazza e Emore Cauti, ” un atto destinato ai consiglieri comunali non è stato loro inviato per lungo tempo. È così  che i consiglieri di opposizione al Comune di Ortona si sono ritrovati uniti nel sottolineare la gravità del ritardo con cui, a tutti i componenti dell’assemblea civica, è stato comunicato il contenuto di un esposto inviato, tra l’altro, anche alla Procura della Repubblica e al comando della Guardia di Finanza di Chieti.

    L’atto era formalmente indirizzato a tutti i consiglieri comunali; porta la data del 16 luglio; viene inviato al protocollo sei giorni dopo, il 22; successivamente, il 25, indirizzato dallo stesso protocollo al Sindaco e al Presidente del Consiglio comunale. E lì, come rimarcano i capigruppo e consiglieri comunali Angelo Di Nardo, Ilario Cocciola, Franco Vanni, Emore Cauti, Gianluca Coletti e Simonetta Schiazza, si perde nelle nebbie amministrative e resta fermo praticamente per un mese. “Nel frattempo – aggiungono – si sono svolte una seduta del Consiglio comunale e più commissioni, ma di questa vicenda non una parola”. Perché l’esposto è delicato e chiama in causa consiglieri di maggioranza e lo stesso sindaco per ipotesi di vicende urbanistiche irregolari ed evasione fiscale che, sebbene siano tutte da accertare, meritavano una particolare attenzione.

    Appena venuti a conoscenza della situazione i consiglieri di opposizione hanno inviato una segnalazione amministrativa agli uffici comunali e per conoscenza al Prefetto per chiedere di verificare la fondatezza degli elementi contenuti nell’esposto e, di conseguenza, eventuali condizioni di incompatibilità delle persone chiamate in causa con l’incarico amministrativo ricoperto. Con una domanda”, conclude il comunicato, “che resta sempre sospesa: perché Sindaco Presidente del Consiglio comunale non hanno sentito l’esigenza di fare subito chiarezza?”.

    Ultimi Articoli

    Curi, la Terza categoria vince il Premio Disciplina

    Orgoglio e anche un pizzico d’emozione nei giorni scorsi, per il Mondo Curi, quando...

    Fabrizio Rapposelli su Commissione per situazione energetica scuole cittadine

    “Scatta il Piano di interventi per la riqualificazione energetica di tutte le scuole cittadine...

    GARANTE PER I DIRITTI LGBTQ+, IL CENTRODESTRA BOCCIA LA PROPOSTA

    M5S: “Ennesima dimostrazione di indifferenza sul tema dei diritti civili” Come già anticipato nella giornata...

    Bollette salate, la Cna: «A rischio il nostro pane quotidiano»

    Allarme dei panificatori: prezzi alle stelle dell’energia, rischiano in molti senza misure urgenti Dacci oggi...

    Altre notizie

    Curi, la Terza categoria vince il Premio Disciplina

    Orgoglio e anche un pizzico d’emozione nei giorni scorsi, per il Mondo Curi, quando...

    Fabrizio Rapposelli su Commissione per situazione energetica scuole cittadine

    “Scatta il Piano di interventi per la riqualificazione energetica di tutte le scuole cittadine...

    GARANTE PER I DIRITTI LGBTQ+, IL CENTRODESTRA BOCCIA LA PROPOSTA

    M5S: “Ennesima dimostrazione di indifferenza sul tema dei diritti civili” Come già anticipato nella giornata...