Altro
    Altro
      HomeCronacaSequestro di Beni della Mafia a Trapani

      Sequestro di Beni della Mafia a Trapani

      Pubblicato

      Nel cuore della Sicilia, la lotta contro la mafia ha segnato un altro importante successo. La Direzione Investigativa Antimafia (DIA) di Trapani ha eseguito un’operazione significativa che ha portato al sequestro di beni di inestimabile valore storico e artistico, precedentemente nelle mani di un noto trafficante internazionale di opere d’arte, sospettato di avere legami con il boss mafioso Matteo Messina Denaro.

      Le autorità hanno messo sotto sequestro diverse anfore di epoca tardo romana e un basamento di marmo scolpito con scene mitologiche di età ellenistico-romana. Questi reperti, di grande valore archeologico, sono stati sottratti a un individuo già gravato da un provvedimento di confisca per numerosi beni, in quanto soggetto indiziato di appartenenza a Cosa Nostra e in affari con la famiglia mafiosa di Castelvetrano.

      Il sequestro è il risultato di indagini patrimoniali approfondite che hanno evidenziato una sproporzione tra le fonti di reddito dichiarate e gli impieghi del nucleo familiare dell’indagato, rivelando così la natura illecita del suo patrimonio. Le opere d’arte sequestrate saranno affidate alla Soprintendenza dei Beni Culturali e Ambientali per essere restituite alla fruizione pubblica.

      Questo intervento non solo colpisce le risorse economiche della mafia, ma rappresenta anche un recupero culturale per la comunità, restituendo al patrimonio pubblico ciò che era stato sottratto dall’avidità criminale. La DIA continua a dimostrare il suo impegno nella lotta alla criminalità organizzata, sottolineando l’importanza di proteggere e valorizzare i beni culturali come parte integrante dell’identità e della storia italiana.

      Ultimi Articoli

      S. Teresa, incontro dibattito “La radice culturale della violenza tra i giovani”

      L'associazione Artistica e Culturale Santa Teresa, con il patrocinio del Comune di Spoltore, organizza...

      IL SINDACO DI SPOLTORE SALUTA IL RICERCATORE SIMONE FIOCCOLA

      Simone Fioccola è un giovane ricercatore di Spoltore, laureato in chimica teorica e impegnato...

      PREMIO LETTERARIO EMILY “I MILLE VOLTI DELLA VIOLENZA”: TUTTO PRONTO PER LA SEMIFINALE

      Grande attesa per la proclamazione dei cinque volumi finalisti e del vincitore della Sezione...

      ATA, al via da oggi le procedure per 1.435 progressioni di carriera

      Valditara: “Riconosciamo e valorizziamo le competenze del personale scolastico, decisivo per migliorare la qualità...

      Altre notizie

      S. Teresa, incontro dibattito “La radice culturale della violenza tra i giovani”

      L'associazione Artistica e Culturale Santa Teresa, con il patrocinio del Comune di Spoltore, organizza...

      IL SINDACO DI SPOLTORE SALUTA IL RICERCATORE SIMONE FIOCCOLA

      Simone Fioccola è un giovane ricercatore di Spoltore, laureato in chimica teorica e impegnato...

      PREMIO LETTERARIO EMILY “I MILLE VOLTI DELLA VIOLENZA”: TUTTO PRONTO PER LA SEMIFINALE

      Grande attesa per la proclamazione dei cinque volumi finalisti e del vincitore della Sezione...