Tempi di attesa nella Asl di Pescara

0
168

La decisa replica dell’Agenzia ad un quotidiano romano.

In merito all’articolo apparso questa mattina su Abruzzo Il Messaggero, pag. 31, “Visite, crescono le attese la maglia nera è Pescara”, la ASL precisa quanto segue.

Atteso che la problematica delle liste d’attesa rappresenta una criticità che interessa tutto il Sistema Sanitario Nazionale, appare di difficile comprensione la vistosa differenza registrata nei tempi medi di attesa della Asl di Pescara rispetto alle altre Aziende Sanitarie regionali. Peraltro il cittadino abruzzese ha possibilità di prenotare le prestazioni ambulatoriali ricomprese nel vigente Piano nazionale tramite il portale regionale (o CUP orchestratore) e quindi di valutare il miglior tempo di attesa disponibile per la prestazione richiesta.

Si evidenza inoltre che la citata differenza rispetto alle altre Aziende è riconducibile solo alla classe Programmata (P) in quanto per le altre classi di priorità i tempi di attesa sono grosso modo allineati.

Le criticità riportate nel citato articolo del Messaggero si riferiscono a 5 prestazioni ambulatoriali rispetto al totale delle 69 prestazioni traccianti monitorate a livello ministeriale.

Si precisa che, dalla lettura dei dati di erogato, la ASL di Pescara esegue oltre il 30% delle prestazioni di diagnostica per immagini complessa (TAC / Risonanze / PET ecc. ) a favore di utenti non residenti nel territorio di competenza.

Per quanto riguarda la Risonanza Magnetica, come già reso noto dal Direttore Generale Vincenzo Ciamponi, sono in corso i lavori per l’installazione di due nuovi apparecchi di ultima generazione con potenza rispettivamente di 3 e di 1,5 tesla per il Presidio Ospedaliero di Pescara, al termine di un iter giudiziario relativo alle procedure di aggiudicazione protrattosi per alcuni anni. Dall’installazione delle nuove apparecchiature si prevede un significativo potenziamento qualitativo e quantitativo nell’erogazione delle prestazioni.

Da considerare, inoltre, che le attuali apparecchiature TAC e di Risonanze installare nei Presidi Ospedalieri di Pescara e di Popolo lavorano con orario continuativo in tutti i giorni feriali, dal lunedì al venerdì, sino alla mezzanotte, per mezzo dell’attivazione di specifici progetti in regime istituzionale aggiuntivo.

Parallelamente, la ASL di Pescara sta ponendo in essere azioni di potenziamento della capacità erogativa per le prestazioni di Ecografia, di diagnostica strumentale gastroenterologica, mentre per la Endocrinologia sono state attivate le procedure per l’assunzione di specialisti ambulatoriali da assegnare presso le aree distrettuali territoriali.

Si rende noto, infine, che è in via di implementazione la possibilità di prenotare, presso il CUP Aziendale, un numero maggiore di prestazioni ambulatoriali erogate in regime di convenzione dalle strutture private accreditate.