Altro
    HomeCronacaUn milione di euro per mitigare il rischio idrogeologico

    Un milione di euro per mitigare il rischio idrogeologico

    Pubblicato

    Manoppello, stanno per concludersi i lavori di messa in sicurezza in Contrada Boccetto che hanno permesso la riqualificazione dell’area a valle del Municipio.

    Completamente riqualificata, fruibile e sicura. A fine lavori si presenterà così l’area a valle del Municipio, in contrada Boccetto a Manoppello interessata da lavori di mitigazione del rischio idrogeologico.

    Investita da un movimento franoso, con la realizzazione di opere geotecniche di consolidamento sia di tipo rigido che flessibile, la porzione del versante Occidentale del centro storico è stata oggetto di un intervento di messa in sicurezza, in via di conclusione, finanziato con i Fondi della Protezione Civile per un importo complessivo di 1 milione di euro di cui circa 650mila per lavori. Tra gli interventi completati, in una zona classificata “a pericolosità elevata”, la costruzione di un muro di contenimento su pali a valle della sede municipale per una lunghezza di 54 metri, il consolidamento del muro già esistente che insiste su via Arendt, oltre a opere varie di canalizzazione delle acque sull’area. I lavori hanno permesso anche di ampliare e rendere più sicura l’area esterna alle spalle della sede municipale, su cui è stato realizzata un’ampia terrazza dove poter posteggiare le auto. Una boccata d’ossigeno per i residenti del centro storico e per chi si reca a Manoppello per lavoro o diletto, che, in questo modo, avrà una zona in più in cui poter lasciare l’auto. “Finanziato dai fondi di Protezione civile – ha spiegato il primo cittadino Giorgio De Luca – questo progetto ha permesso di mitigare il rischio idrogeologico e di sistemare, come opera consequenziale, anche l’area posteriore esterna del Municipio, che sarà adibita a parcheggio. Restituiamo così alla collettività una zona sicura e fruibile che diventerà anche un utile e bellissimo biglietto da visita per chi arriva nel nostro centro storico”.

    Subito dopo la chiusura del cantiere di contrada Boccetto, con la posa di asfalto, le ultime piccole opere di miglioria dell’area e la sostituzione di alcuni guardrail con quelli definitivi, partirà un secondo lotto di lavori che permetteranno di mettere in sicurezza un’altra porzione del fronte occidentale del centro storicoa valle di piazza San Francescograzie ad ulteriori fondi per circa 741 mila euro.

    “Il lavoro di programmazione e pianificazione portato avanti dall’Ente – ha aggiunto De Luca – continua a portare buoni frutti. Ringrazio la Regione e il presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri per aver saputo riconoscere l’importanza di questo e di altri interventi per la sicurezza idrogeologica del territorio di Manoppello”.

    Ultimi Articoli

    Fabrizio Rapposelli su Commissione per situazione energetica scuole cittadine

    “Scatta il Piano di interventi per la riqualificazione energetica di tutte le scuole cittadine...

    GARANTE PER I DIRITTI LGBTQ+, IL CENTRODESTRA BOCCIA LA PROPOSTA

    M5S: “Ennesima dimostrazione di indifferenza sul tema dei diritti civili” Come già anticipato nella giornata...

    Bollette salate, la Cna: «A rischio il nostro pane quotidiano»

    Allarme dei panificatori: prezzi alle stelle dell’energia, rischiano in molti senza misure urgenti Dacci oggi...

    Musica in fiera a Pescara

    Festa delle note per due giorni all’Aurum Musica in fiera, alla seconda edizione, è già...

    Altre notizie

    Fabrizio Rapposelli su Commissione per situazione energetica scuole cittadine

    “Scatta il Piano di interventi per la riqualificazione energetica di tutte le scuole cittadine...

    GARANTE PER I DIRITTI LGBTQ+, IL CENTRODESTRA BOCCIA LA PROPOSTA

    M5S: “Ennesima dimostrazione di indifferenza sul tema dei diritti civili” Come già anticipato nella giornata...

    Bollette salate, la Cna: «A rischio il nostro pane quotidiano»

    Allarme dei panificatori: prezzi alle stelle dell’energia, rischiano in molti senza misure urgenti Dacci oggi...