Via all’anteprima di Gironi divini, confronto aperto tra giornalisti e produttori sul vino abruzzese

0
132

È partita ufficialmente dal Resort Regis di Turrivalignani (Pe) l’anteprima di Gironi divini 2023. Ad accogliere i giornalisti, critici, buyers di primo livello arrivati da tutto il centro – sud Italia i rappresentanti della sottozona Terre di Casauria, produttori ed enologi, che hanno raccontato le tappe dell’importante percorso intrapreso per riuscire a ottenere una nuova Docg.

Nel pomeriggio, poi, si è entrati nel vivo della degustazione che ha avuto interessanti momenti di confronto tra giornalisti, buyers e produttori. Dopo aver assaporato i vini alla cieca ognuno ha espresso il proprio giudizio e poi insieme ci si è relazionati sulle varie sfaccettature di ciascun vino.

La prima giornata si è conclusa con una tavola rotonda aperta durante la quale si è parlato anche dell’iter intrapreso dalle varie realtà del territorio che ambiscono a ottenere la nuova Docg. Una particolare attenzione è stata riservata al Cerasuolo sul quale si è aperto un interessante dibattito. Particolare il viaggio nel tempo che ha permesso di andare a indagare le potenzialità della zona soprattutto sul tema Montepulciano andando indietro fino al 2000.

“È stato un pomeriggio interessante e produttivo”, ha commentato Franco Santini, coordinatore tecnico dell’evento, “il confronto tra i produttori e i buyers ha portato diversi spunti di riflessione e ci ha confermato che Casauria è una zona altamente vocata soprattutto per la viticoltura in rosso. La discussione è stata di alto livello e ha permesso di portare davanti alla giuria di Gironi divini dei vini di grande qualità, ma anche di far trovare, fianco a fianco, giornalisti, buyer, colossi del vino che producono migliaia di bottiglie e piccoli produttori che invece ne producono poche centinaia. Un altro passo in avanti verso le grandi finali che si svolgeranno a Tagliacozzo a metà agosto”.

La “maratona” di Gironi divini continuerà con le Terre dei Vestini, associazione delle colline pescaresi anch’essa in viaggio verso la Docg. Domani, sabato 8 luglio, il confronto si terrà nell’accogliente nuova cantina di Tre Gemme dove per tutta la giornata ci saranno degustazioni e dibattiti sul vino abruzzese.