Altro
    Altro
      HomeCultura​Biennale Musica 2024, il programma

      ​Biennale Musica 2024, il programma

      Pubblicato

      ​Il 68mo Festival Internazionale di Musica Contemporanea, intitolato Absolute Music è dedicato al concetto di musica assoluta e si svolgerà dal 26 settembre al 11 ottobre 2024, diretto da Lucia Ronchetti.

      Nell’ambito del festival Absolute Music saranno presentati importanti protagonisti della scena globale elettronica e digitale attuale, oltre a performer e improvvisatori attivi nell’ambito del Jazz sperimentale, mettendo in evidenza i processi e trattamenti digitali che permeano ogni aspetto della creazione, produzione, performance, distribuzione e ricezione musicale di oggi.

      Il Festival si articolerà in dieci diverse sezioni.

      POLYPHONIES presenta complesse composizioni per orchestra, con solisti e trattamento elettronico. Al Teatro La Fenice l’Orchestra del Teatro La Fenice e l’Ensemble Modern (Leone d’argento) diretti da Tito Ceccherini eseguiranno in prima italiana Wound (2022) per ensemble e orchestra del Leone d’Oro Rebecca Saunders.

      ASSOLO, una sezione incentrata su raffinate e virtuosistiche composizioni strumentali.

      LISTENING/HEARING, uno spazio installativo per l’ascolto individuale che sarà realizzato durante tutto il Festival con la diffusione del suono curata dal compositore e sound engineer francese Thierry Coduys.

      SOUND STRUCTURES, una sezione dedicata a composizioni di ampio respiro che esplorano la natura fisica del suono.

      ABSOLUTE JAZZ presenta solisti di diversa provenienza culturale che fanno riferimento al linguaggio jazzistico nella loro ricerca improvvisativa.

      COUNTERPOINTS presenta elaborati meccanismi contrappuntistici presenti nell’ambito della scrittura attuale.

      SOLO ELECTRONICS comprende tre concerti di rinomati protagonisti dell’elettronica sperimentale che si svolgeranno nel Padiglione 30 di Forte Marghera.

      PURE VOICES, una sezione volta a suggerire la possibilità che la musica vocale possa dare origine a progetti di musica pura, conducendo l’ascoltatore a un’esperienza estatica e meditativa.

      MUSICA RESERVATA, sezione che presenta lavori di ricerca ambiziosa per uno strumento solo o per piccolo ensemble strumentale di virtuosi.

      RICERCARE, una sezione teorica dove i protagonisti del Festival rifletteranno sui diversi aspetti del loro lavoro compositivo ed esecutivo in relazione al concetto di Musica assoluta.

      Un nuovo ciclo di audio-documentari per “Tre soldi” di Rai Radio3 sarà realizzato anche quest’anno da Giovanna Natalini, al fine di documentare i laboratori compositivi dei giovani artisti selezionati da Biennale College Musica.

      Il programma potrebbe subire variazioni.

      Ultimi Articoli

      Giro, Ganna un razzo a cronometro

      di Davide Pitocco La cronometro di oggi è di media distanza su un tracciato piuttosto...

      PESCARA, DOMANI NONA “MARATONINA” DEL MARE

      “Sono 1.500 gli atleti che domani, domenica 19 maggio, prenderanno parte alla nona edizione...

      “IL MAGGIO DEI LIBRI”: DOMANI, “NOTE VERSO L’ESTATE”

      ASSESSORATO ALLA CULTURA e PATRIMONIO “Sarà domani la Sala d’Annunzio dell’Aurum a ospitare ‘Note verso...

      PETTINARI PRESENTA LA SUA SQUADRA

      "Abbiamo scelto i nostri candidati in tutti i comparti della società civile - sottolinea...

      Altre notizie

      Giro, Ganna un razzo a cronometro

      di Davide Pitocco La cronometro di oggi è di media distanza su un tracciato piuttosto...

      PESCARA, DOMANI NONA “MARATONINA” DEL MARE

      “Sono 1.500 gli atleti che domani, domenica 19 maggio, prenderanno parte alla nona edizione...

      “IL MAGGIO DEI LIBRI”: DOMANI, “NOTE VERSO L’ESTATE”

      ASSESSORATO ALLA CULTURA e PATRIMONIO “Sarà domani la Sala d’Annunzio dell’Aurum a ospitare ‘Note verso...