Altro
    Altro
      HomeCultura#IOLEGGOPERCHÉ: APPUNTAMENTO PER DONARE UN LIBRO ALLE SCUOLE DAL 9 AL 17...

      #IOLEGGOPERCHÉ: APPUNTAMENTO PER DONARE UN LIBRO ALLE SCUOLE DAL 9 AL 17 NOVEMBRE 2024

      Pubblicato

      Al via dal 17 giugno le iscrizioni per scuole e librerie

      Cipolletta (AIE): “La nona edizione è un appuntamento per tutta la società – cittadini, istituti scolastici, editori, istituzioni e media – per portare nuovi libri alle scuole e far crescere, insieme, i lettori di domani. Con un occhio speciale al Sud”

      Con il supporto di Fondazione Cariplo prosegue #ioleggoperchéLAB-NIDI dedicato ai piccolissimi nelle zone fragili della Lombardia e del Piemonte

      Il Ministro Sangiuliano: “Grazie a iniziative come questa moltissimi italiani hanno contribuito con le proprie donazioni a incrementare e rinnovare il patrimonio librario delle scuole, un gesto dal grande valore sociale”

      Il Ministro Valditara: “Da #ioleggoperché contributo importante per un’istruzione che ha al centro la persona”

      Milano, 5 giugno 2024 – Al via la nona edizione di #ioleggoperché, l’iniziativa sociale di promozione alla lettura organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) per la creazione e il potenziamento delle biblioteche scolastiche: dal 9 al 17 novembre 2024 tutti saranno chiamati a dare un contributo per donare un libro alle scuole, che in otto anni grazie al progetto si sono arricchite di oltre 3 milioni di libri nuovi.

      L’iniziativa è resa possibile grazie al sostegno del Ministero della Cultura attraverso il Centro per il libro e la lettura ed è portata avanti in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e del Merito, con l’Associazione Italiana Biblioteche (AIB), l’Associazione Librai Italiani (ALI), il Sindacato Italiano Librai e Cartolibrai (SIL) e con il supporto di Fondazione Cariplo. È sostenuta da tutte le tv (Rai, Mediaset, La7, Sky), da Corriere della Sera, la Repubblica e Gruppo Mondadori.

      #ioleggoperché continua a crescere anno dopo anno grazie al sostegno non solo di istituzioni, scuole, librerie, media ma anche di tutti gli italiani – ha sottolineato il presidente di AIE, Innocenzo Cipolletta –. Oggi più di 25.000 scuole ne fanno parte, a testimoniare il bisogno a cui, insieme, cercheremo di dare una risposta. Partecipare, donando uno o più libri alle biblioteche scolastiche, è un’azione che sempre più speriamo sia di tutti. Prenderne parte è un piccolo gesto ma un grande passo per coinvolgere i cittadini di domani cercando di farli appassionare ai libri e alla lettura. Lo faremo quest’anno con un occhio speciale al Sud”.

      A partire da lunedì 17 giugno scuole (scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado e 350 nidi selezionati) e librerie potranno iscriversi sulla piattaforma www.ioleggoperche.itPotranno poi da settembre gemellarsi tra loro: in questo modo dal 9 al 17 novembre gli italiani potranno donare proprio a quella scuola i libri di cui ha bisogno, lasciando così un segno per sempre. Come ogni anno AIE, attraverso gli editori associati e dopo la fine della campagna di donazioni, contribuirà con una donazione di 100.000 libri suddivisi le scuole partecipanti e che ne faranno richiesta.

      Leggere è un nutrimento spirituale, un’attività che arricchisce l’anima e che permette di ampliare i propri orizzonti. Le scuole hanno un ruolo fondamentale nel cercare di riportare i ragazzi alla letturaGrazie a iniziative come #ioleggoperché moltissimi italiani hanno contribuito con le proprie donazioni a incrementare e rinnovare il patrimonio librario delle scuole, un gesto dal grande valore sociale”, ha dichiarato il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano.

      “Ogni libro rappresenta un tassello della straordinaria creatività dell’essere umano, racchiude un patrimonio di storie, individuali e collettive, sentimenti, riflessioni. A maggior ragione in una stagione di grandi trasformazioni, in cui domina la velocità, i libri hanno una forte valenza formativa per i giovani: inducono a fermarsi, a ragionare, a darsi tempo per confrontarsi con le parole, con gli altri, e in definitiva con sé stessi. Ecco perché il libro resta insostituibile “strumento” per la crescita dei nostri ragazzi”, ha dichiarato il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara. “Grazie a #ioleggoperché, un’iniziativa importante che contribuisce ad arricchire le nostre biblioteche scolastiche, imprescindibili presìdi di un’istruzione che ha al centro la persona”.

      Grazie alla collaborazione con Fondazione Cariplo, torna per il terzo anno #ioleggoperchéLAB-NIDI, l’iniziativa ideata per avvicinare alla lettura la fascia dei piccolissimi (0-3 anni). Il progetto si rafforza ulteriormente: quest’anno saranno 350 i nidi invitati a partecipare, sempre selezionati nei contesti fragili della Lombardia e delle province piemontesi di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola (ambito di lavoro di Fondazione Cariplo). I nidi parteciperanno alla campagna di donazioni nazionale e riceveranno da AIE e Fondazione Cariplo una nuova dotazione di dieci titoli, uguali per tutti, individuati da Nati per Leggere – il programma di Associazione Culturale Pediatri, Associazione Italiana Biblioteche e Centro per la Salute del Bambino – da utilizzare per sviluppare progetti di lettura con i più piccoli.

      #ioleggoperché è una iniziativa di AIE – Associazione Italiana Editori, resa possibile dal sostegno del Ministero della Cultura attraverso il Centro per il Libro e la Lettura ed è portata avanti in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e del Merito, con l’Associazione Italiana Biblioteche (AIB), l’Associazione Librai Italiani (ALI), il Sindacato Italiano Librai e Cartolibrai (SIL) e con il supporto di Fondazione Cariplo. Ha il sostegno di Mediafriends e Rai Per la Sostenibilità ESG.

      Mediapartner: Corriere della Sera, Gruppo Mondadori, la Repubblica, Mediaset TGcom24, Rai, La7, Sky, Giornale della Libreria, Il Libraio.

      Radio ufficiale: Rai Radio2

      Technical Partner: Mondadori Libri

      Ultimi Articoli

      WWF: “G7, confermati gli impegni delle COP su clima ma niente tappe per l’uscita dai combustibili fossili”

      "Il clima era una delle priorità annunciate dalla Presidente Meloni per il G7 italiano, ma...

      Esteri, Ministro Tajani alla Conferenza di alto livello sulla pace in Ucraina a Lucerna

      Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale,...

      Martin Scorsese sceglie la Sicilia per docufilm su antichi naufragi

      Martin Scorsese sceglie la Sicilia per girare un docufilm sui naufragi dell'antichità. Il nuovo...

      MOSTRA: “Vittorio Matino – Divampa colore” Lecce, Fondazione Biscozzi Rimbaud

      Dal 15 giugno al 6 ottobre 2024 la Fondazione Biscozzi | Rimbaud di Lecce presenta la mostra Vittorio Matino –...

      Altre notizie

      WWF: “G7, confermati gli impegni delle COP su clima ma niente tappe per l’uscita dai combustibili fossili”

      "Il clima era una delle priorità annunciate dalla Presidente Meloni per il G7 italiano, ma...

      Esteri, Ministro Tajani alla Conferenza di alto livello sulla pace in Ucraina a Lucerna

      Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale,...

      Martin Scorsese sceglie la Sicilia per docufilm su antichi naufragi

      Martin Scorsese sceglie la Sicilia per girare un docufilm sui naufragi dell'antichità. Il nuovo...