Mempo Giardinelli a Pescara

0
279

L’Abruzzo rende omaggio allo scrittore argentino

Sabato 18 marzo 2023, ore 17:30. Sala Convegni | Fondazione Pescarabruzzo

Corso Umberto I, 83 Pescara

Sabato 18 marzo, ore 17:30, nella Sala Convegnidella Fondazione Pescarabruzzo, si terrà l’evento L’Abruzzo rende omaggio a Mempo Giardinelli, un esclusivo appuntamento culturale con il celebre scrittore argentino di origine abruzzese, eccezionalmente in Italia in questi giorni.

Nato a Resistencia nel 1947, Giardinelli, uno degli autori contemporanei più importanti del panorama letterario dell’America Latina, ed è discendente di una famiglia abruzzese, emigrata da Filetto alla fine dell’Ottocento. Radici abruzzesi che sono raccontate soprattutto in quello che è il suo libro più importante, Sant’Uffizio della Memoria, che gli è valso nel 1993 il Premio Rómulo Gallegos, il più prestigioso riconoscimento letterario del continente latinoamericano.

Un romanzo che è una vera e propria saga dell’emigrazione abruzzese in Argentina e che Luis Sepúlveda definì «uno dei romanzi fondamentali della letteratura latinoamericana». Tra gli altri romanzi si ricordano anche Luna Calda, La Rivoluzione in bicicletta, Finale di Romanzo in Patagonia.

Nicola Mattoscio, Presidente della Fondazione Pescarabruzzo che promuove l’evento, ci tiene a sottolineare che «non si poteva far passare inosservata la presenza in Abruzzo di quello che potrebbe essere considerato il John Fante dell’America Latina».

Dopo i suoi saluti, con Mempo Giardinelli converseranno Pierpaolo Marchetti, traduttore, Luca Prosperi, giornalista ANSA Abruzzo, Enzo Fimiani, docente di Storia Contemporanea all’Università di Chieti-Pescara e Laura Di Russo, funzionaria della Regione Abruzzo.

L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.