Oggi quinto appuntamento al Conservatorio Braga di Teramo con Itinerari Sonori insieme  all’autore Pietro Diambrini

0
113

Sarà l’autore e docente Pietro Diambrini il protagonista oggi, sabato 4 marzo, del quinto appuntamento con la rassegna ‘Itinerari Sonori – Orientarsi tra ricerca e progettazione dell’Immateriale’, promosso dal Conservatorio Statale di Musica ‘Gaetano Braga’ di Teramo e ideato dalle docenti Maica Tassone e Lorena Ruscitti del Dipartimento di Musicologia.  Il Maestro Diambrini, affronterà il tema dell’Alfabetizzazione musicale e dell’identità sonora, e l’evento si svolgerà alle ore 16 nell’Auditorium del Conservatorio teramano.

“La rassegna – ha detto il direttore del Conservatorio Tatjana Vratonjic – ancora una volta consente ai nostri studenti e, in parte, anche a un pubblico esterno interessato, di incontrare personaggi che hanno scritto la storia della musica di livello e di qualità, una musica colta seppur leggera e contemporanea, personaggi che sanno lasciare semi che spetta poi ai nostri allievi far crescere, coltivare e far maturare. Ed è una tecnica ormai consolidata per la nostra Istituzione per portare il Conservatorio fuori dalle nostre mura, aprire la struttura al territorio e ospitare eventi capaci di intercettare l’interesse pubblico”.

Pietro Diambrini è nato ad Ancona nel 1961. Musicista, educatore musicale, si è diplomato in Organo e Composizione organistica e in Didattica della Musica presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro. Ha seguito, presso l’Università degli studi di Urbino, corsi accademici di specializzazione in scienze religiose, filosofia e pedagogia. Ha frequentato, negli anni 1991 e 1992 il corso di formazione e aggiornamento regionale “Strategie e tecniche dell’imparare ad imparare” organizzato dall’IRRSAE Abruzzo e rivolto ai docenti formatori del piano pluriennale di aggiornamento “Nuovi programmi per la scuola elementare”. Dal 1996 è docente di Pedagogia Musicale. Ha insegnato presso i Conservatori di Perugia, Sassari, Campobasso, Brescia, Foggia (s.s. di Rodi Garganico), Bolzano, Novara. E’ stato inoltre docente, nell’anno accademico 2001/2002, di Teoria e Solfeggio presso l’Istituto Musicale Pareggiato Giulio Briccialdi di Terni. È attualmente docente in ruolo di prima fascia presso il Conservatorio di Musica “Gioacchino Rossini” di Pesaro SAD CODD/04 – Pedagogia musicale per didattica della musica. È inoltre docente a contratto presso l’ISSM “Claudio Monteverdi” di Cremona e presso il Conservatorio “Gaetano Braga” di Teramo nell’ambito dei corsi di formazione per il conseguimento dei 24 CFA utili per l’accesso ai pubblici concorsi. È formatore nei corsi di specializzazione didattica della Fondazione Montessori Italia di Trento. È stato professore a contratto presso l’Università degli studi della Basilicata – Facoltà di Lettere e Filosofia – sede di Matera, l’Università di Macerata, l’Università della Valle d’Aosta e l’Università Bicocca di Milano. Ha partecipato ad importanti appuntamenti nell’ambito della didattica musicale: nel settembre 2018 ha condotto un laboratorio dal titolo “Maria Montessori e la competenza musicale” nell’ambito del Convegno Internazionale di Studi “L’utopia montessoriana – pace, diritti, libertà, ambiente” organizzato a Trento dalla Fondazione Montessori Italia; nel mese di maggio del 2018 è stato relatore nel seminario di studi “AGAZZI-BASSI-MONTESSORI – l’attualità del pensiero pedagogico musicale di Rosa Agazzi, Laura Bassi e Maria Montessori” organizzato a Brescia dal Conservatorio “Luca Marenzio”; sempre a Brescia, nell’aprile 2016, è stato relatore nel seminario di studi “Musicoterapia e disturbi specifici di apprendimento”. È stato inoltre relatore al 30° (1999) e al 33° (2002) Convegno Internazionale sull’Educazione Musicale di Gorizia organizzato dall’Associazione “Seghizzi”; nel marzo 2000 è intervenuto in qualità di esperto alla trasmissione MOSAICO di RAI TRE; nell’aprile 2000 ha condotto un laboratorio musicale per docenti della scuola materna al Corso Nazionale di Aggiornamento ”DOVE VA IL BAMBINO…” organizzato a Grosseto dalla rivista Scuola Materna e dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano (sede di Brescia) in collaborazione con l’Editrice La Scuola. Ha svolto per molti anni attività come organista e direttore di coro presso la cattedrale di S. Ciriaco ad Ancona; ha fondato e diretto il “Piccolo coro Città di Falconara”. Ha partecipato come autore di canzoni per l’infanzia alla rassegna nazionale CANZONI E COLORI organizzata da RadioNuova di Macerata. In particolare: – nella II Edizione (2005/2006) ha vinto il 2° premio assoluto con il brano NON VOGLIO SOLFEGGIARE; – nella III Edizione (2006/2007) ha vinto il premio speciale, istituito dalla provincia di Macerata, come miglior compositore marchigiano con il brano IL PESCIOLINO MARIO; – nella IV Edizione (2007/2008) ha vinto il premio speciale, istituito dalla provincia di Macerata, come miglior compositore marchigiano con il brano L’EMPORIO DI VITTORIO; – nella VI edizione (2009/2010) ha vinto il premio messo in palio dai Consultori Familiari Cristiani della provincia di Macerata su temi dedicati alla Famiglia e il Premio “Balcone delle Marche” (dal punto di vista dei Giovani di Cingoli – MC) con il brano MANNAGGIA AL DIAVOLETTO CHE C’HA FATTO LITIGAR.

L’accesso ai seminari è libero, ma è gradita la prenotazione al link  https://docs.google.com/forms/d/1wj_1asJrTVuhStgLLE5lz2Z733q07qh6G5TqAhEo9jU/edit.