Altro
    HomePoliticaArmando Foschi: " A dicembre il concorso per vigili a Pescara"

    Armando Foschi: ” A dicembre il concorso per vigili a Pescara”

    Pubblicato

    In programma l’assunzione di 30 nuovi agenti di polizia municipale

    In un comunicato stampa inviato agli organi d’informazione Armando Foschi fa il punto per fronteggiare la riduzione d’organico dei Vigili a Pescara. “Entro il primo dicembre 2022 l’amministrazione comunale di Pescara definirà la chiusura dei concorsi per nuovi agenti della Polizia municipale e procederà con l’assunzione dei 30 nuovi agenti a tempo indeterminato. Nel frattempo entro i prossimi giorni procederemo con la conversione di 11 contratti di Formazione lavoro in contratti a tempo determinato, e con il reclutamento di altri 19 agenti in CFL. In questo modo stiamo potenziando il personale addetto alla vigilanza, passando subito da 140 agenti in servizio a 159 unità, al fine di garantire controllo e ordine sul territorio. A dirlo è stato il dirigente al personale Fabio Zuccarini nel corso della seduta di Commissione richiesta dalle sigle sindacali, preoccupate dalla riduzione del personale determinata dai pensionamenti e da fenomeni di mobilità, una seduta che, in qualche modo, ha avuto il fine di tranquillizzare innanzitutto i lavoratori circa l’attenzione dell’amministrazione sul fronte della sicurezza”. Lo ha detto il Presidente della Commissione Sicurezza del Territorio Armando Foschi ufficializzando l’esito della Commissione svoltasi alla presenza del dirigente Zuccarini e di alcuni agenti della Municipale rappresentanti sindacali tra cui il maggiore Walter Falzani e Donato Antonicelli.

    “Nei giorni scorsi – ha spiegato il Presidente Foschi – abbiamo ricevuto alcune note dalle sigle sindacali che hanno espresso forti preoccupazioni circa i carichi di lavoro sulle spalle degli agenti della municipale a oggi in servizio, ovvero 140 dipendenti a tempo indeterminato, per una popolazione di circa 200mila cittadini, che poi supera le 300mila unità nel periodo estivo. Carichi di lavoro che, al di là dell’attività amministrativa, sono divenuti ancora più pesanti in seguito ad alcuni eventi di cronaca nera accaduti negli ultimi mesi, che ci hanno imposto di alzare l’asticella dell’attenzione. Le perplessità dei sindacati nascono anche dall’imminente scadenza di alcuni contratti a tempo determinato, e dalla mancata conclusione delle procedure concorsuali inerenti all’assunzione dei 30 nuovi agenti a tempo indeterminato, concorso che è stato ripetuto dopo il provvedimento adottato dal Consiglio di Stato che, accogliendo alcuni ricorsi al Tar, ha annullato le prove precedenti. Da qui la richiesta dei sindacati di prorogare almeno per qualche mese i contratti di formazione e lavoro per consentire agli agenti effettivi di completare il ciclo delle ferie annuali non godute, oltre che per coprire le malattie, e di programmare con anticipo il periodo natalizio, considerando che, comunque, quando arriveranno le 30 nuove unità, quegli agenti andranno professionalmente formati e avranno bisogno di almeno due o tre mesi di rodaggio prima di essere perfettamente a proprio agio nell’uniforme e nelle attività richieste. Problematiche che l’amministrazione comunale e il dirigente al personale Zuccarini conoscono bene e, come ha riferito lo stesso Zuccarini, stanno già cercando la soluzione. La fotografia attuale del Corpo della Polizia municipale di Pescara parla di 140 agenti in servizio effettivo a tempo indeterminato; per venire incontro al fabbisogno specifico di personale già da tempo si sono avviate le procedure concorsuali per l’assunzione di 30 agenti, concorso che è stato ripetuto dopo l’annullamento del Consiglio di Stato e ora l’amministrazione sta arrivando alla meta, si stanno correggendo le prove scritte e a breve verranno fissati gli orali per arrivare all’assunzione per il primo dicembre 2022. Nel frattempo nel Piano assunzionale è stata prevista l’assunzione di 5 Istruttori Direttivi di Vigilanza, oltre ai primi cinque già in servizio; si sta procedendo con la conversione di 11 contratti di formazione e lavoro in contratti a tempo determinato, e con l’assunzione, a partire dal 16 settembre, di altri 19 CFL, che dovrebbero dare al Corpo la tranquillità di poter contare comunque su un contingente di 159 agenti. Procedure – ha proseguito il Presidente Foschi – che sono state attuate anche grazie allo sblocco dei fondi finanziari, che attribuisce 1milione e 400mila euro a Pescara in quanto Comune virtuoso che negli anni ha portato avanti una politica di uscita del personale. Altre assunzioni di agenti di Polizia municipale verranno eseguite anche nei prossimi anni. Ovviamente continueremo a seguire la situazione con i sindacati, pronti a suggerire eventuali azioni o correttivi”.

    Ultimi Articoli

    TAGLIERI (M5S): VIA VERDE, SCARSEGGIA LA MANUTENZIONE E ALCUNI TRATTI ANCORA DA TERMINARE

    La Via verde della Costa dei Trabocchi rappresenta un’immensa ricchezza per l’Abruzzo, un volano...

    Otto pini da abbattere a Pescara dopo l’ultimo maltempo

    A dirlo è il Presidente Ivo Petrelli in Commissione per danni al verde...

    Domani, 4 ottobre, a Montesilvano un convegno dello Snals Abruzzo sulla RSU

    Ai lavori parteciperà in videoconferenza anche la segretaria generale Elvira Serafini Mette l'abito buono lo...

    Domani Pescara ricorderà Norma Cossetto

    Previsto l'intervento di Donatella Bracali presidente Comitato provincialeAssociazione nazionale Venezia Giulia Dalmazia e...

    Altre notizie

    TAGLIERI (M5S): VIA VERDE, SCARSEGGIA LA MANUTENZIONE E ALCUNI TRATTI ANCORA DA TERMINARE

    La Via verde della Costa dei Trabocchi rappresenta un’immensa ricchezza per l’Abruzzo, un volano...

    Otto pini da abbattere a Pescara dopo l’ultimo maltempo

    A dirlo è il Presidente Ivo Petrelli in Commissione per danni al verde...

    Domani, 4 ottobre, a Montesilvano un convegno dello Snals Abruzzo sulla RSU

    Ai lavori parteciperà in videoconferenza anche la segretaria generale Elvira Serafini Mette l'abito buono lo...