Altro
    Altro
      HomePoliticaAutonomia differenziata, il Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza preannuncia iniziative di contrasto

      Autonomia differenziata, il Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza preannuncia iniziative di contrasto

      Pubblicato

      “Il Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA) esprime forte preoccupazione per l’approvazione in via definitiva dell’autonomia differenziata ed è pronto a mobilitarsi con tutte le altre forze politiche e sociali che vorranno opporsi a questo provvedimento”. E’ quanto si legge nella nota diffusa in mattinata dalla organizzazione federale che aggiunge: “L’autonomia differenziata spacca il paese, rende ancora più disomogeneo sul territorio nazionale il godimento di fondamentali diritti di cittadinanza, allarga la forbice tra ricchi e poveri, attacca di fatto il principio di universalità alla base del nostro sistema di welfare”.

      A destare ancora più preoccupazione c’è il provvedimento sul premierato, che – nel contempo – verticalizza ancor più l’asse del potere, rendendo ancora più marginale il Parlamento e intaccando le prerogative del presidente della Repubblica. Una combinazione che, nello stesso tempo, accentra verso l’alto e disgrega a livello regionale, mentre il paese avrebbe bisogno di maggiore partecipazione dei cittadini e delle formazioni sociali – che è ben altro di un plebiscito a favore di tizio o caio – e di un quadro di diritti garantito in tutto il paese in modo che non vi siano ventuno sistemi di welfare differenti che, di fatto, offrono una copertura maggiore o minore a seconda del territorio in cui si vive”.

      La nota si conclude preannunciando che il “CNCA si attiverà su tutto il territorio nazionale con le tante forze politiche e sociali che riconoscono il grave danno che l’autonomia differenziata arreca al paese, sostenendo la creazione di un comitato promotore per la raccolta firme in favore del referendum per l’abrogazione della legge Calderoli e avviando iniziative di sensibilizzazione rivolte all’opinione pubblica”.

      Ultimi Articoli

      Carenza idrica a Pescara, dura replica di Masci a Pettinari

      PESCARA 20 lug. 2024 – “Il consigliere comunale Domenico Pettinari continua a gettare benzina...

      DANCING MOVIE STARS: IN SCENA A TERAMO “LA NAVE” DI GABRIELLINO D’ANNUNZIO E MARIO RONCORONI

      Teramo 20 luglio 2024 – Lunedì 22 luglio, alle ore 20.45, a Teramo in...

      CGIA: ANCHE NEL 2024 LOMBARDIA, EMILIA ROMAGNA E VENETO SARANNO IL MOTORE DEL PAESE

      Anche nel 2024 la Lombardia, l’Emilia Romagna e il Veneto saranno le regioni che...

      “Back to the real world”, lo spettacolo conclusivo della UT Factory

      Il 22 luglio alle ore 20.45, l'impresa Unaltroteatro di Lorenza Sorino ed Arturo Scognamiglio, porta in...

      Altre notizie

      Carenza idrica a Pescara, dura replica di Masci a Pettinari

      PESCARA 20 lug. 2024 – “Il consigliere comunale Domenico Pettinari continua a gettare benzina...

      DANCING MOVIE STARS: IN SCENA A TERAMO “LA NAVE” DI GABRIELLINO D’ANNUNZIO E MARIO RONCORONI

      Teramo 20 luglio 2024 – Lunedì 22 luglio, alle ore 20.45, a Teramo in...

      CGIA: ANCHE NEL 2024 LOMBARDIA, EMILIA ROMAGNA E VENETO SARANNO IL MOTORE DEL PAESE

      Anche nel 2024 la Lombardia, l’Emilia Romagna e il Veneto saranno le regioni che...