D’Amario, Una campagna estiva smart per intercettare le prenotazioni “last second”

La nuova campagna di promozione turistica della Regione Abruzzo è stata presentata, questa mattina, a Pescara, in Regione, nel corso di una conferenza stampa dall’assessore alla Promozione turistica, Daniele D’Amario. In realtà, il battage pubblicitario è già partito da circa tre settimane e continuerà a caratterizzare tutto il periodo estivo. Ad essere lanciato è stato, invece, il nuovo video promozionale sull'Abruzzo che sarà trasmesso sulle reti nazionali e su quelle locali delle regioni bersaglio della campagna turistica come Lombardia e Piemonte. "La campagna promozionale - ha spiegato D'Amario, - è incentrata principalmente sul turismo nazionale perchè su questa fetta di turismo abbiamo i riscontri migliori. Non a caso, i dati di giugno sulle presenze, complici anche il ponte del 2 giugno e quello precedente del 25 aprile che ha fatto fa traino, sono a dir poco esaltanti. Questo ci lascia immaginare - ha proseguito - che l'intera estate ci regalerà numeri importanti. A causa del Covid e della guerra in Ucraina - ha sottolineato - è cambiato anche il modo di prenotare le vacanze visto che siamo passati da prenotazioni last minute a scelte last second". L'obiettivo principale è quello di destagionalizzare spalmando l'offerta turistica lungo l'intero arco dell'anno. In autunno, infatti, partirà un'altra campagna turistica per poi proseguire con la campagna promozionale legata alla neve e quindi agli sport invernali. Il claim scelto per il lancio della campagna estiva è "Abruzzo, che bella sorpresa!". "Non ci siamo inventati nulla di particolare - ha rivelato l'assessore - perchè è quello che dicono tutti i turisti che vengono in Abruzzo. E' innegabile che scontiamo un gap di notorietà della nostra regione a livello nazionale ma se riusciamo a portare turisti in Abruzzo, una volta qui, rimangono tutti colpiti da quello che questo territorio riesce ad offrire e se ne innamorano. Il nostro punto di forza è sicuramente la sostenibilità poichè in Abruzzo convivono al meglio la vocazionale industriale con quella ambientale legata ai Parchi nazionali ed a quello regionale". Marco Virno, funzionario del Dipartimento turismo, entrando più nel dettaglio, ha parlato di una campagna multiprodotto che sarà distribuita su differenti media come emittenti televisive e radiodiofoniche e siti web. L'obiettivo è quello di allungare il più possibile il periodo di fruizione della vacanza puntando su una strategia di promozione continua che muterà a seconda della stagione fino ad arrivare ad un nuovo spot per promuovere l'offerta invernale. Uno degli obiettivi principali di queste campagne turistiche è quello di aumentare la visibilità del brand Abruzzo, di incentivare il passaparola e, lavorando sulle leve tipiche della autenticità e della riscoperta, si mira anche a far comprendere ed apprezzare la completezza dell'offerta turistica abruzzese. Per rendere lo spot di lancio della promozione estiva più accattivante, si è giocato anche sull'ironia e sull'originalità coinvolgendo come testimonial, il campione di beach volley, l'ortonese, Paolo Nicolai, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Rio 2016, che si è prestato a titolo gratuito. (REGFLASH) DURA/220712

0
64