Ivo Petrelli su Commissione per sopralluogo Parco Florida a Pescara

0
28

“Ripristino di tutte le telecamere per garantire la sicurezza degli utenti, la sistemazione dei giochi e delle giostrine, e, a breve, il bando per l’affidamento esterno della gestione della struttura. Riflettori puntati sul Parco Florida, il polmone verde situato in pieno centro a Pescara, tra via Regina Elena e via Regina Margherita, che, dopo anni di criticità, oggi sta vivendo una stagione di rinascita per la tutela dei fruitori e per ripristinare le opportune condizioni di sicurezza, di ordine e di legalità”. Lo ha detto il Presidente della Commissione Ambiente Ivo Petrelli ufficializzando l’esito del sopralluogo odierno presso il Parco Florida.

“Il Parco Florida si presenta in buone condizioni di manutenzione  – ha sottolineato il Presidente Petrelli -, merito sicuramente delle numerose iniziative promosse negli ultimi anni dall’amministrazione comunale nell’area, raccogliendo l’allarme lanciato a più riprese dai residenti e frequentatori del parco in merito a presenze equivoche che avevano allontanato famiglie e bambini, per lasciare il giardino alla mercè di vandali e di persone ambigue, dedite, a detta dei residenti del quartiere, a traffici poco leciti. Presenze che di fatto hanno imposto prima interventi di ordine pubblico, con i frequenti blitz della Polizia municipale, tesi non solo a sorprendere in flagranza di reato chi magari pensava di delinquere dentro il Parco, ma anche con funzione di deterrenza, mettendo poi in programma una serie di interventi di ripristino e di riqualificazione, al fine di restituire piena funzionalità all’intera area. E oggi abbiamo iniziato a verificare la regolare esecuzione di alcuni degli interventi programmati: innanzitutto sono state ripristinate le panchine che erano state danneggiate in seguito a precedenti atti vandalici; nel frattempo l’Ufficio verde ha sistemato l’area di sgambamento destinata ad accogliere gli amici a quattrozampe, che ha una doppia funzionalità, ossia da una parte incrementare il livello di frequentazione regolare del parco consentendo l’accesso regolamentato anche dei proprietari dei cani con i propri animali domestici, una presenza che è anche garanzia di sicurezza; dall’altro disciplinare la convivenza tra bambini e animali, istituendo un’area riservata, senza interferenze né rischi di alcun genere. E gli interventi non sono conclusi: innanzitutto gli Uffici stanno già procedendo con il ripristino delle telecamere a oggi non funzionanti in modo da assicurare una videosorveglianza totale dell’area verde. A brevissimo verrà ripristinata ex novo un’altalena rimossa, in quanto danneggiata, e verrà realizzato un nuovo tappetino da installare sotto il gioco più grande esistente, capace di attutire le eventuali cadute dei bambini. Nel frattempo il Parco Florida è una delle aree verdi cittadine che a breve andrà a bando per individuare l’Associazione o l’Ente che assumerà la gestione del giardino e che avrà la possibilità di organizzare eventi o iniziative nella struttura”.