More
    HomePoliticaL’assessore Isabella Del Trecco su sgombero alloggi via Lazio a Montesilvano

    L’assessore Isabella Del Trecco su sgombero alloggi via Lazio a Montesilvano

    Pubblicato

    “E’ stato ufficialmente pubblicato il bando per la vendita dei 59 alloggi della palazzina di via Lazio a Montesilvano sgomberata definitivamente lo scorso 5 luglio. Il Comune di Pescara, proprietario esclusivamente degli appartamenti, come annunciato, ha deciso di mettere in vendita la propria porzione del fabbricato al prezzo base di 1milione 465mila euro e le offerte potranno essere presentate entro il prossimo 14 ottobre, dunque un termine temporale molto ampio in modo da permettere a tutti gli interessati di verificare le condizioni dello stabile, la congruità della proposta ed eventualmente partecipare. Noi siamo convinti che ci sia un interesse importante sul territorio, considerando che il fabbricato, al di là delle sue attuali condizioni, comunque si trova in una splendida zona residenziale di Montesilvano, a due passi dal mare e dai servizi, e soprattutto la struttura offre grandi opportunità di riutilizzo”. Lo ha annunciato l’assessore alla Politica della Casa Isabella Del Trecco nel corso della conferenza stampa convocata per ufficializzare la pubblicazione del bando di vendita degli alloggi di Montesilvano, alla presenza del sindaco Carlo Masci, dell’assessore al Patrimonio Maria Rita Carota, con la dirigente Federica Mansueti, e del funzionario Cardone.

    “La vendita degli alloggi di via Lazio rappresenta il punto di arrivo e conclusione di un processo lungo, tortuoso, iniziato molti anni fa, quando, già con l’amministrazione Albore Mascia, avevamo compreso che era necessario intervenire per restituire dignità a quella fetta strategica della città di Montesilvano, ma anche ai cittadini che vivevano in alloggi inadeguati e indecorosi – ha sottolineato l’assessore Del Trecco -. Il problema più grande era la presenza di molti abusivi: su 60 alloggi presenti, 12 su ciascun piano dal secondo al sesto piano, uno solo era stato riscattato ed è privato, gli altri 59 sono tutti di proprietà del Comune di Pescara, ma solo una ventina erano occupati da legittimi assegnatari, tutti gli altri sono stati occupati senza titolo nel corso degli anni. Situazione che ha contribuito ad aggravare le condizioni di degrado dell’intera palazzina. Prima di riuscire a identificare con precisione matematica chi avesse diritto a un nuovo alloggio, abbiamo dovuto realizzare diversi censimenti. Di fatto il Comune di Pescara era ed è tutt’oggi il proprietario della quota maggioritaria dell’edificio di via Lazio 61, con il 48,75 per cento, mentre il resto è suddiviso in più privati, proprietari dei garage del pianterreno, dello spazio al primo piano che storicamente ha ospitato ristoranti, bar, palestra e una piscina, e il solarium all’ultimo livello. Tale opera di studio ci ha permesso di individuare le famiglie che avevano diritto a una nuova sistemazione, e sono state tutte riportate su Pescara in alloggi comunali che abbiamo riqualificato, ma anche le decadenze e gli sfratti che abbiamo puntualmente eseguito, murando in modo definitivo gli alloggi finalmente liberi e staccando tutte le utenze, oltre che distruggendo i sanitari all’interno al fine di rendere gli alloggi invivibili. Il 27 luglio scorso, intanto, è stato pubblicato l’avviso per la vendita degli appartamenti, e ora attendiamo il prossimo 14 ottobre per verificare il numero e l’entità delle offerte pervenute. Nel frattempo ritengo che anche i privati si muoveranno in tal senso al fine di restituire la sua vocazione turistico-residenziale alla zona di via Lazio”.

    Ultimi Articoli

    Il temporale del pomeriggio ha spento gli ultimi focolai del pauroso incendio di Atri

    Con l'arrivo del forte nubifragio di oggi pomeriggio l'incendio che, nella tarda serata di...

    Ciccone party di slancio

    Sul palco di Jovanotti a Vasto, davanti a 20 mila persone, il ciclista abruzzese...

    Caos Superbonus 110 per cento. Il consulente del credito Galletti (We-Unit): “Consiglio alle imprese edili di istruire la pratica di cessione del credito prima...

    L'innata predisposizione degli italiani nel rendere complicate le cose semplici e impossibili le cose...

    Piero Cassano a Guardiagrele per il Bolognino d’oro

    Uno dei padri della musica pop italiana al prestigioso evento guardiese in programma domenica...

    Altre notizie

    Il temporale del pomeriggio ha spento gli ultimi focolai del pauroso incendio di Atri

    Con l'arrivo del forte nubifragio di oggi pomeriggio l'incendio che, nella tarda serata di...

    Ciccone party di slancio

    Sul palco di Jovanotti a Vasto, davanti a 20 mila persone, il ciclista abruzzese...

    Caos Superbonus 110 per cento. Il consulente del credito Galletti (We-Unit): “Consiglio alle imprese edili di istruire la pratica di cessione del credito prima...

    L'innata predisposizione degli italiani nel rendere complicate le cose semplici e impossibili le cose...