Altro
    Altro
      HomePoliticaSTELLA E FEDELE (M5S): VERGOGNOSO SILENZIO DEL GOVERNO REGIONALE

      STELLA E FEDELE (M5S): VERGOGNOSO SILENZIO DEL GOVERNO REGIONALE

      Pubblicato

      MANCATA CONVOCAZIONE CRU, I DIRITTI DEGLI STUDENTI CALPESTATI ANCORA UNA VOLTA

      “Ancora una volta non possiamo che sostenere la protesta dei nostri studenti universitari costatando che al centrodestra abruzzese alla guida della nostra regione, dei nostri ragazzi importa poco o nulla”

      Intervengono i Consiglieri regionali del M5S Barbara Stella e Giorgio Fedele in seguito alla protesta portata avanti dagli studenti delle nostre università abruzzesi per la mancata convocazione del Conferenza Regione Università, un importante organo di confronto e programmazione tra tutti gli addetti ai lavori. 

      Prosegue Fedele, “non comprendo quale sia il problema nel convocare un organismo così importante come la CRU che, al contrario, dovrebbe essere luogo di confronto e di ascolto in particolare degli studenti, il primo e vero motore delle nostre università. E invece si continua a rimandare, nonostante le diverse problematiche che gli studenti hanno portato alla luce e per le quali, al contrario, è urgente trovare una soluzione. Ed anzi, sarebbe stato utile convocare l’organo prima dell’uscita dei bandi per le borse di studio, date le numerose novità in merito introdotte dalle recenti normative”.

      Continua la Stella, “la cosa che rammarica maggiormente è l’assoluto silenzio a riguardo da parte del governo regionale che continua, ripetutamente e da tempo, ad ignorare le proteste dei nostri studenti o a prenderli in giro, come nel caso delle borse di studio 2021/2022 che, al contrario dei proclami e delle promesse, non si sa quando saranno coperte ed erogate agli studenti trasformando, di fatto, questo contributo in una sorta di rimborso spese, mettendo studenti e famiglie in seria difficoltà”.

      E concludono i due pentastellati, “a questo punto la conclusione spontanea a cui si giunge è che non c’è la volontà politica di lavorare nell’interesse dei nostri studenti, di adoperarsi per migliorare un piano di indirizzo triennale per il diritto allo studio oramai vecchio e sul quale i nostri studenti evidenziano da tempo numerose criticità. L’assenza di una programmazione politica relativa al diritto allo studio universitario della nostra regione è evidente a tutti, ma la mancata convocazione della CRU non solo è ingiustificata e non può passare inosservata ma rappresenta un vero e proprio fallimento del nostro sistema democratico che si fonda proprio sulla partecipazione attiva di tutti. Ci attiveremo affinché questa situazione venga risolta e ci uniamo alla richiesta degli studenti chiedendo all’Assessore Quaresimale di dare una risposta immediata alle legittime richieste degli studenti”.

      Ultimi Articoli

      Torelli (Azione): “Vogliamo subito il commissario ad acta per Nuova Pescara”

      Azione scende in campo per la Nuova Pescara, evidenziando la necessità della nomina immediata...

      Ciao Monica

      La lettera d'addio alla maestra di Silvi deceduta in un incidente stradale a...

      Comunicare con i nostri defunti

      Oggi, sabato 26 novembre 2022, alle ore 17:00 nella Sala delle Tele del Museo...

      Salviamo quel che rimane dei vecchi trabocchi

      Salviamoli dalla ruggine e dall'oblio. Sul molo nord del porto canale di Pescara, che...

      Altre notizie

      Torelli (Azione): “Vogliamo subito il commissario ad acta per Nuova Pescara”

      Azione scende in campo per la Nuova Pescara, evidenziando la necessità della nomina immediata...

      Ciao Monica

      La lettera d'addio alla maestra di Silvi deceduta in un incidente stradale a...

      Comunicare con i nostri defunti

      Oggi, sabato 26 novembre 2022, alle ore 17:00 nella Sala delle Tele del Museo...