Altro
    Altro
      HomeProvinciaManoppello, casa di terra cruda: 100 mila euro di fondi al Comune...

      Manoppello, casa di terra cruda: 100 mila euro di fondi al Comune grazie al bando del Gal Terre Pescaresi.

      Pubblicato

      In arrivo un infopoint per lo sviluppo turistico dell’Abbazia di Santa Maria Arabona e del territorio

      Un attrattore territoriale da cui raccontare l’identità e la storia del territorio. Posta in un’area strategica e dal grande fascino storico, architettonico e naturalistico, la casa di terra cruda di Manoppello, caratteristico immobile di Santa Maria Arabona, ospiterà un punto d’informazione ed assistenza turistica.

      L’Amministrazione è risultata vincitore del bando Gal Terre Pescaresi “Valorizzazione del potenziale produttivo dell’area”, ottenendo 79 mila euro di fondi regionali del Piano di sviluppo locale (Psl) grazie ai quali sarà possibile far tornare a nuova vita la tipica costruzione rurale. Nel progetto, come da bando, il Comune di Manoppello interverrà con una partecipazione di 20 mila euro.

      I lavori prevedono la ristrutturazione interna della casa di terra cruda che, per le sue peculiari caratteristiche, sarà anche un luogo da visitare dove gli avventori potranno sostare per ricevere informazioni e consultare materiali e mappe.

      Nell’investimento è compreso il miglioramento dell’offerta turistica locale anche con l’implementazione di un’applicazione turistica gratuita dedicata e la sistemazione una nuova cartellonistica che aiuterà anche ad identificare i luoghi sacri e storico artistici di Manoppello tra cui la vicina Abbazia di Santa Maria Arabona e la basilica del Volto Santo.

      “Questo nuovo progetto per la casa di terra ci riempie di orgoglio – hanno spiegato il sindaco Giorgio De Luca e l’assessore alla Cultura Giulia De Lellis – e siamo certi che sarà un volano turistico importante per l’Abbazia di Santa Maria Arabona, per la Villa Romana e per l’Arboreto, ma anche per l’intero territorio di Manoppello. Con questo investimento complessivo di circa 99 mila euro doteremo finalmente l’area, ad oggi totalmente sprovvista di ambienti per la ricettività, di una struttura dedicata all’accoglienza e all’attività di promozione turistica”.

      La casa di terra cruda, di proprietà privata in affitto ventennale al Comune, è stata già oggetto di un primo intervento di riqualificazione grazie ai fondi del Masterplan destinati al progetto “Di terra e di pietra”, assegnati alla Provincia di Pescara per la riqualificazione e la rivitalizzazione dei tesori di terra cruda e dei tholos. “Presto partiremo con questi nuovi lavori – hanno concluso De Luca e De Lellis – che, a cominciare dal valore storico-sociale di un immobile particolarmente diffuso nel secolo scorso, quando si verificò un notevole frazionamento dell’unità poderale classica che moltiplicò la domanda di case coloniche; ci permetteranno di riempierlo di contenuti, con l’obiettivo che torni a nova vita”.

      Ultimi Articoli

      Sospiri: “Conto alla rovescia per la ripresa dei lavori di realizzazione del molo nord del porto di Pescara”

      “Conto alla rovescia per la ripresa dei lavori di realizzazione del molo nord del...

      NIVEA SUN E CRI: RIPARTE CAMPAGNA SENSIBILIZZAZIONE PER USO PROTEZIONE SOLARE

      Milano, 20 maggio 2024 – Oggi si è svolto l’evento di presentazione della campagna...

      “NON PERDIAMO LA BUSSOLA” – PREVENZIONE E CONSAPEVOLEZZA

      Il 23 maggio 2024 alle ore 15,00, presso l’Aula Biblioteca del Presidio Ospedaliero “S....

      POSTE ITALIANE: IN ABRUZZO WEBINAR SU RISPARMIO, PASSAGGIO GENERAZIONALE E WELFARE

      Roma, 20 maggio 2024 – Proseguono in Abruzzo gli appuntamenti in modalità webinar di Poste Italiane sui temi...

      Altre notizie

      Sospiri: “Conto alla rovescia per la ripresa dei lavori di realizzazione del molo nord del porto di Pescara”

      “Conto alla rovescia per la ripresa dei lavori di realizzazione del molo nord del...

      NIVEA SUN E CRI: RIPARTE CAMPAGNA SENSIBILIZZAZIONE PER USO PROTEZIONE SOLARE

      Milano, 20 maggio 2024 – Oggi si è svolto l’evento di presentazione della campagna...

      “NON PERDIAMO LA BUSSOLA” – PREVENZIONE E CONSAPEVOLEZZA

      Il 23 maggio 2024 alle ore 15,00, presso l’Aula Biblioteca del Presidio Ospedaliero “S....