Lorenzo Sospiri e Presidente OOPP D’Agostino per presentazione progetto ‘Woman on Board 2023’

0
151

“Arriva in Abruzzo il Progetto ‘Woman on Board 2023’ che mira a formare professioniste già qualificate al fine di prepararle a occupare posti di primo piano all’interno dei Consigli d’Amministrazione di società pubbliche e partecipate. Parliamo di un corso completamente gratuito di 7 moduli, di 14 lezioni l’una, e la sede della Regione Abruzzo ospiterà il Modulo sulla ‘Rendicontazione di Sostenibilità’. Al termine del ciclo le iscritte sosterranno un esame per la certificazione, e a quel punto entrerà in gioco la Regione per la predisposizione di un apposito elenco da cui le stesse Istituzioni potranno attingere nella fase di composizione dei Cda”. Lo ha detto il Presidente della Commissione regionale Pari Opportunità Maria Franca D’Agostino aprendo la Conferenza stampa convocata con il Presidente del Consiglio regionale per presentare il progetto ‘Woman on Board 2023’, ideato da Federmanager Minerva Nazionale e Manageritalia, che offre la possibilità di un percorso volto a potenziare l’apporto manageriale femminile per ricoprire ruoli di governance nei Board e negli organi di controllo di Società. Presenti anche il Presidente di Federmanager Abruzzo e Molise Florio Corneli, la Coordinatrice e Vicepresidente di Federmanager Minerva Abruzzo e Molise Irini Pervolaraki, il Presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Marche Marialina Vetturini e Sara Cirone di Federmanager Minerva nazionale.

“La Commissione Pari Opportunità della Regione Abruzzo – ha spiegato il Presidente D’Agostino – ha aderito al progetto ‘Woman on Board 2023’, ideato da Federmanager Minerva Nazionale e Manageritalia, in collaborazione con l’A.I.D.P., l’Hub del Territorio, dieci Regioni italiane, gli ordini professionali degli avvocati, commercialisti e consulenti del lavoro di Bologna. Progetto che è alla seconda edizione. L’Abruzzo organizzerà un modulo unitamente alla Commissione Pari Opportunità e alla Federmanager della regione Marche, e in rappresentanza anche del Molise, la cui lezione si terrà il 3 Ottobre 2023 nella sede del Consiglio regionale di Pescara e avrà ad oggetto ‘Sostenibilità dei parametri non finanziari’ a cura del dottor Andrea Ragazzini, con la testimonianza del CEO della Società Gruppo Simonelli, il dottor Marco Feliziani, in rappresentanza della Regione Marche. Il Corso si articolerà in 14 lezioni con frequenza obbligatoria e all’esito del superamento dell’esame finale, verrà conseguita una certificazione che darà titolo per l’inserimento in appositi elenchi consultabili dalle Aziende. Ringrazio l’ingegner Irini Pervolaraki, per avermi coinvolto in questo progetto nazionale al quale ho dato subito l’adesione da parte della CPO con grande entusiasmo. Il progetto in particolare offre gratuitamente la possibilità di un percorso molto articolato volto a potenziare l’apporto manageriale femminile per ricoprire ruoli di governance, così come di responsabilità, nei Board e negli organi di controllo di Società con l’obiettivo di ridurre ed annullare, il divario di genere oggi ancora presente in tali ambiti. L’intento è anche quello di creare una lista di donne qualificate e certificate, a cui le varie regioni potranno attingere per i CdA delle società pubbliche e private”. “Come Federmanager – ha detto il Presidente Corneli – abbiamo il gruppo Minerva, ossia il gruppo delle donne manager che ci ha portato all’attenzione il progetto di valorizzazione della presenza femminile nei Consigli d’amministrazione, che riteniamo di importanza strategica”. “Ringrazio il Presidente Sospiri per la sensibilità dimostrata verso le donne – ha affermato la Coordinatrice e Vicepresidente di Federmanager Minerva Abruzzo e Molise Irini Pervolaraki – e che ci ha consentito di far crescere una iniziativa che lo scorso anno è stata una sperimentazione. In Abruzzo ospiteremo il modulo sulla sostenibilità dei bilanci al fine di formare donne che sono già professioniste, che hanno già una competenza specifica qualificata, offrendo loro una formazione gratuita a 360 gradi che ci permetta di costruire una rete, un bacino, da cui attingere nella formazione dei Cda in aziende pubbliche e private”. “‘Woman on Board’ – ha detto Sara Cirone di Federmanager Minerva nazionale – è un Progetto GS ovvero di buona Governance con le imprese e in Abruzzo abbiamo portato il modulo più importante inerente alla rendicontazione della sostenibilità che con le nuove Direttive europee è ormai legge e fra 18 mesi verrà recepita dal Parlamento italiano”. È stato un piacere accogliere il progetto – ha sottolineato il Presidente Sospiri – e ricordo che per il Consiglio regionale nominare donne nella composizione del Cda nelle società pubbliche o partecipate è un obbligo che deriva dalla norma sul rispetto della quota di genere. Ma un obbligo che ci vede pienamente concordi se pensiamo che oggi in Regione su 7 dirigenti, 4 sono donne. Credo che il cambiamento debba partire dalle donne che devono prendere maggiore consapevolezza delle proprie possibilità, perché ancora oggi molte professioniste non riescono ancora a percorrere l’ultimo miglio per attenzionarsi. Oggi abbiamo l’opportunità per disporre di un elenco di professioniste formate, sappiamo che il corso è già sold out e per questo chiediamo di riaprire la possibilità di iscrizione alle giovani potenziali manager abruzzesi che sono in lista d’attesa”.