Poste Italiane partecipa alla campagna di sensibilizzazione “M’illumino di Meno”.

0
204

In Abruzzo l’azienda questa sera spegnerà simbolicamente le luci del Palazzo delle Poste di Pescara.

In occasione della 19° Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili di oggi 16 febbraio, Poste Italiane partecipa alla campagna di sensibilizzazione “M’illumino di Meno”, iniziativa promossa dal 2005 dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio2.

In Abruzzo è coinvolto il Palazzo delle Poste di Pescara in corso Vittorio Emanuele, sede della filale provinciale e dell’ufficio postale di Pescara Centro, che questa sera spegnerà le luci dalle 18.00 alle 19.30. L’obiettivo dell’Azienda, che spegnerà le luci di altre 11 sedi sul territorio nazionale da Nord a Sud, è dare un esempio di buona condotta nel combattere l’inquinamento luminoso.

Il Palazzo delle Poste di Pescara replicherà l’azione di spegnimento sabato 25 marzo, in occasione dell’Ora della Terra, la manifestazione mondiale organizzata per richiamare l’attenzione sulla necessità di intervenire sui cambiamenti climatici in corso mediante un semplice gesto: spegnere la luce artificiale per un’ora nel giorno stabilito.

La tutela dell’ambiente è uno dei “pilastri” della strategia di sostenibilità di Poste Italiane che anche quest’anno ha deciso di organizzare l’iniziativa “mese verde”: per trenta giorni verranno organizzati in Azienda eventi finalizzati alla conoscenza delle buone pratiche “green”, tra cui appunto l’adesione alle due iniziative citate.

L’Azienda continua a promuovere nei diversi ambiti iniziative di valorizzazione del territorio con un approccio sempre più consapevole sui temi ambientali per arrivare all’obiettivo “zero emissioni” fissato per il 2030, come confermato dall’amministratore delegato Matteo Del Fante in occasione della presentazione del Piano Strategico del Gruppo “2024 Sustain & Innovate”.