Conclusa la stagione teatrale a Pescara dedicata ai bambini

0
97

Si è conclusa con grande successo e risonanza “Viaggio nel Teatro” la stagione teatrale dedicata ai bambini nel Teatro Cordova di Pescara, una proposta del Teatro Stabile d’Abruzzo realizzata in collaborazione con le compagnie teatrali Fantacadabra e Teatrabile, patrocinata dal Comune di Pescara.

2.500 biglietti venduti, diversi sold out per 6 spettacoli prodotti da artisti, attori e operatori che lavorano nel territorio abruzzese per un totale di 17 recite e oltre 200 giornate lavorative che testimoniano l’impegno del TSA nella linea di attività “Sistema Cultura Abruzzo”.

“La modalità di lavoro che abbiamo utilizzato per “Viaggio nel Teatro” – dice Giorgio Pasotti, direttore dello Stabile- si ispira al modello messo in campo per sostenere la capillare diffusione della cultura teatrale nel territorio, un modello che vede l’Ente Teatrale Regionale come attivatore e moltiplicatore di ricadute economiche e sociali nell’intera regione Abruzzo. Siamo molto contenti di questo primo esperimento a cui, senz’altro, seguiranno nuove stagioni e nuovi appuntamenti che coinvolgeranno sempre più numerose compagnie e associazioni che lavorano professionalmente”.

La promozione dello spettacolo dal vivo è uno dei compiti fondamentali del TSA che investe importanti economie nel sostegno e nella valorizzazione degli operatori che progettano per il territorio: nell’anno 2024 sono in attivo rapporti di collaborazione continuative con ben 14 compagnie abruzzesi.

La stagione “Viaggio nel Teatro” si è svolta nel Teatro Cordova che il TSA ha contribuito a ristrutturare, una struttura nuova e funzionale, individuata dalla inesauribile intelligenza dell’indimenticabile Gianni Cordova, messa a servizio della città di Pescara dalla L.A.A.D. Lega Abruzzese Anti Droga, per completare un’offerta culturale ad ampio spettro e per offrire un luogo di cultura senza alcuna barriera.