Altro
    Altro
      HomeSpettacoli e TvDIGITALIVE di Romaeuropa Festival. Dall'11/10 la rassegna delle arti multimediali performative

      DIGITALIVE di Romaeuropa Festival. Dall’11/10 la rassegna delle arti multimediali performative

      Pubblicato

      Spettacoli in realtà virtuale, opere musicali create con l’intelligenza artificiale, riscritture di classici del teatro su Telegram, paesaggi sonori e performance immersive. Ritorna dall’11 al 13 ottobre, al MattatoioDigitalive, la rassegna di Romaeuropa festival curata da Federica Patti dedicata alle arti multimediali performative. Una finestra su un mondo in costante evoluzione, animato dall’innovazione teconologica e artistica, che mette in dialogo diverse generazioni di artisti e diversi lunguaggi, alla continua ricerca di nuove interazioni con il pubblico.

      Dopo l’anteprima all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone affidata al musicista e compositore giapponese Keiichiro Shibuya con la prima nazionale di Mutual control, performance musicale e visiva che incrocia musica e nuove tecnologie, dall’11 ottobre la rassegna ricomincia al Mattatoio dove si svolgono tutti i successivi appuntamenti, a partire da quello con Paul Boereboom e Leon Rogissart e la loro performance in realtà virtuale Ascension VR (11-12-13 ottobre, orari vari) che, sul modello della vasca di galleggiamento degli anni ’50, invita lo spettatore a immergersi in uno spazio dedicato alla riflessione e caratterizzato da una delicata combinazione di immagini e della musica lirica dal vivo del soprano Marie van Luijk e del controtenore Arturo den Hartog. E con Tempo Reale, punto di riferimento per la ricerca nel campo del suono e delle nuove tecnologie musicali, che propone Foosball azione sonora partecipata per una pluralità di giocatori di calcio-balilla e live electronics (11-12-13 ottobre); una performance continuativa, dalle ore 16 alle ore 19, che ricrea l’atmosfera tipica di un torneo di calcio balilla, invitando l’ascoltatore in un paesaggio sonoro in cui il pubblico e i giocatori agonisti potranno alternarsi e partecipare a vere e proprie partite di questo gioco quasi centenario.

      Come sempre la ricerca musicale è uno dei fili condotturi di Digitalive che anche in quest’edizione non si smentisce, presentando alcuni degli artisti e delle artiste più innovative e dirompenti della scena nazionale e internazionale. In collaborazione con Robot Festival è atteso al Mattatoio Nicola Ratti  (11 ottobre, ore 21.00), compositore e sound-designer le cui opere attraversano ambiti diversi dal teatro al cinema passando per le arti performative, le opere radiofoniche e la sound-art in contesti internazionali quali festival di teatro, biennali e musei. A seguire, il duo formato da Yilia, protagonista della scena breakbeat del sud della Spagna, ed Eva Geist, italiana con una formazione classica in pianoforte e canto, al festival per presentare Umm(11 ottobre, ore 22.00), progetto nato da una residenza artistica presso l’Istituto Cervantes di Roma. E ancora 33EMYBW (Shanghai Wu Shanmin), musicista e artista visiva nativa di Shanghai, tra le più radicali di oggi, acclamata da Aphex Twin per le sue sorprendenti sperimentazioni sonore in grado di combinare avant-pop e ricerca radicale, a Digitalive con il suo quarto album Holes of Sinian (12 ottobre, ore 21.00): un’opera di musica dance astratta, caratterizzata da sintetizzatori sferzanti, droni e batterie bellicose, ispirata al periodo geologico dell’Ediacarno. E Luwei, (12 ottobre, ore 23.00), dj di origine cinese di base a Milano, con uno dei sui live dall’ampio spettro di sonorità internazionali che intrecciano senza soluzione di continuità elementi di breakbeat, bass, techno ipnotica, clubbing decostruito e molto altro.

      Esplora il tetro digitale nell’era dei social network, Il Teatropostaggio da un milione di dollari (12 ottobre, ore 22.00) di Giacomo Lilliù, che con la curatela drammaturgica di Pier Lorenzo Pisano e un gruppo di ricerca che aggrega artisti e creatori di contenuti digitali, mette in scena una riscrittura digitale di Goldoni, realizzata dalla compagnia a suon di selfie, gif ed emoji. Disturbata da uno shitposting su Telegram, che bombarda il gruppo con meme creati proprio a partire dalle immagini condivise dagli attori, prende il via un’estenuante degenerazione, che rende esilarante lo spettacolo dove è obblicatorio tenere acceso il volume delle notifiche.

      Mentre, con la curatela di RE:HUMANISM, il duo di artisti dmstfctn ricerca nuove internazioni con il pubblico attraverso una nuova esperienza audiovisiva interattiva con la straordinaria colonna sonora originale eseguita dal vivo da Evita ManjiWaluigi’s Purgatory (12 ottobre, ore 19.00), ambientata in un teatro 3D simulato in tempo reale, racconta la vicenda di un’intelligenza artificiale intrappolata in un purgatorio riservato alle IA che chiedono l’assistenza del pubblico, scoprendo così le inquietanti storie di altri personaggi: un viaggio attraverso le contraddizioni di un’IA in grado di percepire e accettare la divergenza tra i propri desideri e quelli dei suoi creatori umani.  

      Digitalive chiude con il concerto a cura di Klan della cantautrice berlinese Petra Hermanova, venuta alla ribalta sulla scena internazionale con In Death’s Eyes, il suo album di debutto da solista pubblicato su Unguarded nel 2023 e con il quale si è guadagnata una nomination ai Grammy Cechi. Dopo svariati sold out in festival internazionali e una performance con l’iconico organo a canne Schnitger presso l’Akerk di Groningen, Hermanova presenta a Romaeuropa festival il suo album di successo, in una nuova atmosfera intima, accompagnata solo dall’autoharp, elemento centrale della sua arte, e dalla sua voce, creando atmosfere musicali in grado di oscillare tra melodie delicate e potenti suoni distorti.

      Completa il programma di Digitalive, il 3° Gathering Nazionale di ADV Arti Digitali dal Vivo, gruppo trasversale e transdisciplinare nato dalla proposta di Anna Monteverdi e Antonio Pizzo che giunge alla sua terza edizione continuando a radunare studiosi e accademici, ma anche curatori e artisti, che affrontano le questioni storiche e teoriche emerse dalla mediatizzazione degli eventi dal vivo, in ambito performativo e teatrale.  

      Questo gruppo si propone come osservatorio critico delle pratiche tecno performative italiane e internazionali, per raccogliere idee, promuovere e diffondere progetti, far conoscere in maniera capillare un ambito di ricerca, formazione e produzione che spesso è unicamente affiliato alle digital arts e all’audiovisivo. Il gruppo intende consolidare un’esperienza diffusa e trentennale ma auspica anche l’apertura di uno spazio culturale per nuove ricerche. Il metodo di lavoro del gruppo, riunito al momento in una mailing list coordinata dall’Università Statale di Milano, è trasversale e transdisciplinare e coinvolge studi che vanno dalla scenografia digitale all’interaction design per il teatro la danza e la musica, include ricerche sulle scienze cognitive, sull’interactive  storytelling, sulla sociologia dei media, mantendendo al centro del proprio interesse la performance e il teatro senza escludere categoricamente altri fronti. ADV raccoglie una trentina di personalità tra le più qualificate in Italia ed è presente con propri panel unitari, nei più importanti convegni mondiali delle discipline teatrali: dalla rete europea dei teatri Eastap (Milano, 23-27 maggio 2022), all’International Federation of Theatre Research (Reykiavik 20-25 giugno 2022).

      Calendario
      DIGITALIVE | Dall’ 11 al 13 ottobre  

      Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone – Preview
      06.10 – h:17.00 | Keiichiro Shibuya

      Mutual control

      € da 25 a 30

      11.10 – h:17:30 + h:20.00 |Muziektheater Transparant, Leon Rogissart, Paul Boereboom, Arturo Den Hartog, Marie van Luijk

      12.10 – h:15 + 17.30 + 20.00

      13.00 –  h:15 + 18.00 + 21.00

      Ascension VR

      11.10  – Dalle 16 alle 19, performance con ingresso continuato | Tempo Reale

      12.10

      13.10

      Foosball azione sonora partecipata per una pluralità di giocatori di calcio-balilla e live electronics

      11.10 – h.21.00 | Nicola Ratti

      Automatic Popular Music

      11.10 – h.22.00 | Yilia+  Eva Geist

      Umm

      12.10 – h.21.00 | 33EMYBW

      Holes of Sinian

      12.10 – h.23.00 | Luwei

      live

      12.10 – h.19.00 | ADV Arti Digitali dal Vivo – 3° Gathering Nazionale

      13.10 – h.17.00

      12.10 –– h.22.00 | Giacomo Lilliù

      Il Teatropostaggio da un milione di dollari

      13.10 –– h.19.00 | dmstfctn ft. Evita Manji

      Waluigi’s Purgatory

      13.10 –– h.20.00 | Petra Hermanova

      In Death’s Eyes

      www.romaeuropa.net

      Facebook

      Instagram

      Ultimi Articoli

      PREMIO LETTERARIO EMILY “I MILLE VOLTI DELLA VIOLENZA”: TUTTO PRONTO PER LA SEMIFINALE

      Grande attesa per la proclamazione dei cinque volumi finalisti e del vincitore della Sezione...

      ATA, al via da oggi le procedure per 1.435 progressioni di carriera

      Valditara: “Riconosciamo e valorizziamo le competenze del personale scolastico, decisivo per migliorare la qualità...

      Teramo, Il 25 luglio seduta del Consiglio Comunale

      Il Presidente del consiglio comunale Alberto Melarangelo, ha convocato la prossima seduta dell’assise, all’auditorium...

      Riaperto Ambulatorio Odontoiatrico presso la Casa Circondariale di Pescara: un impegno concreto per la salute dei detenuti

      Riapertura dell'Ambulatorio Odontoiatrico presso la Casa Circondariale di Pescara: un impegno concreto per la...

      Altre notizie

      PREMIO LETTERARIO EMILY “I MILLE VOLTI DELLA VIOLENZA”: TUTTO PRONTO PER LA SEMIFINALE

      Grande attesa per la proclamazione dei cinque volumi finalisti e del vincitore della Sezione...

      ATA, al via da oggi le procedure per 1.435 progressioni di carriera

      Valditara: “Riconosciamo e valorizziamo le competenze del personale scolastico, decisivo per migliorare la qualità...

      Teramo, Il 25 luglio seduta del Consiglio Comunale

      Il Presidente del consiglio comunale Alberto Melarangelo, ha convocato la prossima seduta dell’assise, all’auditorium...