Altro
    Altro
      HomeSpettacoli e TvSPHERA, Visioni circolari per il nostro futuro: dal 21 al 23 giugno

      SPHERA, Visioni circolari per il nostro futuro: dal 21 al 23 giugno

      Pubblicato

      Un evento che intende disegnare nuovi paradigmi. Un acceleratore interdisciplinare che valorizza le pratiche contemporanee più visionarie, progettando futuri modi di vivere, al crocevia tra arte, cultura, scienza e natura. È Sphera – visioni circolari per il nostro futuroil nuovo format ideato dalla Fondazione Tones on the Stones che dal 21 al 23 giugno, nel cuore della Val D’Ossola, arricchirà ulteriormente la stagione di Tones Teatro Natura.

      Ispirato ai principi del New European Bauhaus Project – il progetto europeo di trasformazione dei modi di pensare e degli stili di vita fondato sulla sostenibilità, sull’inclusività e sull’innovazione tecnologica – Sphera presenta un programma che punta a toccare ogni aspetto dell’esistenza umana, da quella intellettiva a quella emotiva, fino alla cura e al benessere del corpo.

      Il vice-direttore di Sky Tg 24 Alessandro Marenzi, il filosofo della scienza Telmo Pievani, il progetto Tlon, il giornalista e divulgatore enologico Sandro Sangiorgi, la creator digitale Little Vegan Witch, l’antropologa Valeria Mosca e l’esploratore Stefano Luca Tosoni, le cantautrici Marianne Mirage e Carmen Consoli, il collettivo Atmospherica, il Wood*ing Wild Food Lab e l’Apiario del Benessere: sono i protagonisti e i progetti al centro di 3 giorni di performance, musica, talk, escursioni, pratiche meditative e approfondimenti sul tema dell’eno-gastronomia etica.

      Si parte il 21 giugno, nel pomeriggio, con la pulizia energetica operata da Yoga Mirage, il progetto della cantautrice pop/r’n’b Marianne Mirage che unisce la musica allo yoga: una pratica per lasciare andare le tensioni accumulate in città e per vibrare in sintonia con tutte le attività di Sphera. La serata si apre invece con il talk dal titolo Prendila con filosofia. Come sopravvivere nell’era della performance a cura dei vincitori dell’Italian Podcast Awards Maura Gancitano e Andrea Colamedici, fondatori del progetto multimediale di divulgazione culturale Tlon. L’incontro si configura come una riflessione profonda sul ruolo del lavoro nella scala valoriale dei giovani, in un’epoca caratterizzata da profondi cambiamenti e incertezze, e sulla possibilità di ripensarlo non soltanto come fonte di sostentamento ma soprattutto come portatore di significato e contributo sociale in armonia con l’ambiente “Affronteremo il tema della disillusione e dell’angoscia che permeano le giovani generazioni, non solo come fenomeno isolato ma come sintomo di un malessere più ampio, radicato nelle precarie prospettive economiche, nella crisi ambientale incombente e nella sensazione pervasiva di incertezza verso il futuro” sottolineano Maura Gancitano e Andrea Colamedici che aggiungono: “La questione dell’ansia climatica verrà posta al centro di questa riflessione, collegando la preoccupazione per il futuro del pianeta alla riluttanza dei giovani a impegnarsi in modelli di lavoro tradizionali, che spesso appaiono in dissonanza con i valori di sostenibilità e responsabilità ambientale”.

      A seguire, il concerto di Marianne Mirage che presenterà i brani del suo ultimo album Mirage, ispirato dalla propria esperienza di insegnante di arti olistiche, un vero viaggio sonoro in grado di portare l’ascoltatore fuori dalla realtà.

      Dopo il concerto, invece, La notte delle erbe magiche, una sessione di trekking in notturna con l’antropologa culturale Valeria Mosca che condurrà il pubblico alla scoperta delle cosiddette erbe magiche, fra medicina naturale e interpretazione simbolica, nel periodo dell’anno in cui raggiungono la massima potenza, quello del solstizio d’estate.

      Il programma del 22 giugno si apre con la visita all’Apiario del Benessereun’esperienza emozionale in estrema sintonia con la Natura, insieme agli esseri viventi che più di tutti consentono il fiorire della vita sul pianeta. Grazie a un particolare allestimento, sarà possibile respirare l’aria dell’alveare, osservare da un punto di vista privilegiato le dinamiche organizzative delle api, tenere in mano l’Ape Regina e scoprire le tecniche di apiterapia e apicoltura, per terminare con la degustazione dei prodotti dell’alveare. Durante la mattina, appuntamento anche con il “pic nic modulare” ideato dal collettivo Atmospherica, ovvero il musicista e compositore di elettronica sperimentale Giacomo Valli e la musicista e sound artist milanese Francesca Pavesi aka IDRA. Dopo una passeggiata a cura del Cai Seo Domodossola alla scoperta dei suoni della natura con cui connettersi in una vibrazione cosmica, i due artisti si esibiranno in una performance musicale dalle sonorità ambient seguita poi dal pic nic con “cibo selvatico” preparato da Wood*ing Wild Food Lab, un progetto di catering Bio Generativo (fondato da Valeria Mosca) che, attraverso l’esplorazione di ambienti naturali incontaminati e la raccolta di ingredienti botanici selvatici invasivi e alloctoni, rende possibile la creazione di piatti e cocktail dai sapori unici contribuendo al riequilibrio degli ecosistemi. Di Wood*ing Wild Food Lab – che cura tutta la ristorazione di Sphera – fa parte anche l’esploratore e ricercatore Stefano Luca Tosoni che, dopo il pic nic, accompagnerà i partecipanti a Re – wilding. Grounding, una passeggiata a piedi nudi nel bosco per scoprire la straordinaria relazione energetica che si può istaurare fra l’individuo e la Terra.

      Nel pomeriggio, all’approssimarsi del tramonto, appuntamento invece con “l’uomo dei numeri”, il vice-direttore di Sky Tg 24 Alessandro Marenzi che, insieme ad alcuni ospiti provenienti dal mondo della ricerca scientifica, della politica e delle start-up, farà il punto sullo scottante tema del rapporto tra sviluppo economico, sociale, industriale e ambientale nel talk dal titolo A che punto siamo con la transizione ecologica? Durante l’incontro verrà presentato anche “Acqua Sorgente”, con il ricercatore scientifico del Cai Matteo Nigro, progetto pluriennale di “citizen science” che intende fornire alla comunità scientifica e all’intera collettività un pacchetto di informazioni utili alla tutela di uno dei beni più preziosi del pianeta. Dopo il talk con Marenzi, l’approfondimento continua con Il messaggio del castoro: la nostra evoluzione nell’Antropocene, l’attesissima lectio del celebre filosofo della scienza Telmo Pievani che affronterà i temi ecologici e ambientali in relazione al processo evolutivo e all’azione dell’essere umano.

      La seconda giornata di Sphera si chiude con un altro fra gli eventi più attesi di tutta la stagione di Tones Teatro Natura, il concerto di un’artista che non ha certo bisogno di presentazioni: Carmen Consoli.

      Il programma del 23 giugno è infine interamente dedicato all’ambito enogastronomico, fra interpretazione culturale, ricerca, innovazione e cura della tradizione. Naturalmente con un approccio sostenibile e con una particolare attenzione all’influenza che il cambiamento climatico esercita sulla nostra nutrizione. Il primo appuntamento è con Annalisa Chessa, meglio conosciuta come Little Vegan Witch, digital creator dall’enorme seguito, “sacerdotessa punk” della cucina vegetale e sostenitrice di uno stile di vita sostenibile e “cruelty free”. A Sphera presenta il suo primo libro, uscito nel 2023 per i tipi di Gribaudo, Cucina vegetale che spacca. Sapori e profumi dall’Italia e dal mondoun ricettario narrativo, con una fortissima personalità, che è anche un viaggio alla scoperta luoghi mai visitati e di ritorno verso i posti del cuore. La “piccola strega vegana” lascerà poi il posto a uno dei più stimati e rinomati sommelier italiani, Sandro Sangiorgi. Scrittore, giornalista, appassionato divulgatore, fra i fondatori di Slow Food, Sangiorgi sarà il maestro di cerimonie di un appuntamento – firmato “Porthos racconta”, il progetto didattico promosso dall’omonima rivista dedicata al vino – incentrato sulle nuove latitudini del vino a seguito della crisi climatica e sulla viticoltura eroica di montagna.

      Il 23 giugno è pur sempre domenica, quindi quale modo migliore per chiudere il programma di Sphera se non con una lezione sull’arte dello gnocco tenuta dalle sciure di Montecrestese, protagoniste di una storica sagra del territorio?

      ***

      Dall’8 giugno al 7 settembre, torna nel cuore della Val D’Ossola la programmazione di Tones Teatro Natura, il meraviglioso teatro di pietra ai piedi delle Alpi, nato nel 2021 dalla volontà della Fondazione Tones on the Stones di trasformare l’omonimo festival di creazione contemporanea a carattere immersivo in uno spazio progettuale e performativo stabile in grado di ospitare una vera e propria stagione multidisciplinare. Un luogo unico, realizzato in una ex cava di granito di Oira Crevoladossola grazie a un profondo processo di riqualificazione ambientale, concepito a partire da una diversa visione del rapporto fra programmazione culturale e paesaggio naturale.

      Prodotta dalla Fondazione Tones on the Stones, la nuova stagione presenta ancora una volta un programma denso e articolato fra musica, performance, teatro, food, attività outdoor, laboratori, esperienze immersive e incontri con esponenti del mondo della cultura per riflettere insieme sulle grandi questioni del mondo contemporaneo, a partire dall’emergenza ambientale.

      ***

      La Fondazione Tones on the Stones si impegna da sempre per la sostenibilità ambientale, sociale ed economica degli eventi a Tones Teatro Natura, coinvolgendo la comunità e il territorio. Dal 2020 ha ottenuto la certificazione “gestione eventi sostenibili” secondo la standard internazionale ISO 20121.

      CALENDARIO SPHERA – Visioni circolari per il nostro futuro

      21 giugno

      h17 Yoga Mirage – sessione di yoga con Marianne Mirage
      h21 Tlon: Prendila con filosofia. Come sopravvivere nell’era della performance (talk)
      h22.30 Marianne Mirage live
      h00.00 Valeria Mosca: La notte delle erbe magiche (escursione/workshop)

      22 giugno

      h10 Apiario del Benessere (visita guidata)
      h11 Atmospherica: Modular Pic Nic (escursione/live performance)
      h16 Stefano Luca Tosoni Re – wilding. Grounding (escursione/performance partecipativa)
      h18.30 Alessandro Marenzi: A che punto siamo con la transizione ecologica? (talk)
      h20 Telmo Pievani: Il messaggio del castoro: la nostra evoluzione nell’Antropocene (lectio)
      h22 Carmen Consoli live

      23 giugno

      h11 Little Vegan Witch: La cucina vegetale che spacca (presentazione libro e show cooking)
      h11.30 Sandro Sangiorgi Porthos presenta: viticoltura eroica e nuove latitudini

      CALENDARIO GENERALE TONES TEATRO NATURA

      8 giugno Stunt Pilots live

      14 giugno Arturo Brachetti/Matthias Martelli/Fabrizio Bosso: Fred!

      21-23 giugno Sphera – Visioni circolari per il nostro futuro

      29 giugno Ossola in Jazz: Into the Wild Woods, Elisa Marangon 6et, Rosa Brunello/Yazz Ahmed

      6 luglio CM Orchestra feat. Nina Zilli

      13 luglio Stewart Copeland/Irene Grandi The Witches Seed

      18-21 luglio Nextones

      27 luglio Puccini 100

      7 settembre Colapesce e Dimartino Lux Eterna Beach

      Ultimi Articoli

      WWF: “G7, confermati gli impegni delle COP su clima ma niente tappe per l’uscita dai combustibili fossili”

      "Il clima era una delle priorità annunciate dalla Presidente Meloni per il G7 italiano, ma...

      Esteri, Ministro Tajani alla Conferenza di alto livello sulla pace in Ucraina a Lucerna

      Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale,...

      Martin Scorsese sceglie la Sicilia per docufilm su antichi naufragi

      Martin Scorsese sceglie la Sicilia per girare un docufilm sui naufragi dell'antichità. Il nuovo...

      MOSTRA: “Vittorio Matino – Divampa colore” Lecce, Fondazione Biscozzi Rimbaud

      Dal 15 giugno al 6 ottobre 2024 la Fondazione Biscozzi | Rimbaud di Lecce presenta la mostra Vittorio Matino –...

      Altre notizie

      WWF: “G7, confermati gli impegni delle COP su clima ma niente tappe per l’uscita dai combustibili fossili”

      "Il clima era una delle priorità annunciate dalla Presidente Meloni per il G7 italiano, ma...

      Esteri, Ministro Tajani alla Conferenza di alto livello sulla pace in Ucraina a Lucerna

      Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale,...

      Martin Scorsese sceglie la Sicilia per docufilm su antichi naufragi

      Martin Scorsese sceglie la Sicilia per girare un docufilm sui naufragi dell'antichità. Il nuovo...