A Lanciano la prima Fiera della LND: “Quarto Tempo: L’innovazione del calcio dilettantistico”

0
85

La Lega Nazionale Dilettanti fa squadra, supera il concetto di Terzo Tempo, e si proietta nel futuro. La grande famiglia del calcio dilettantistico organizza un evento senza precedenti, un momento d’incontro tra tutti i protagonisti dell’universo del calcio di base: dal 17 al 19 maggio a Lanciano Fiera, il polo fieristico dell’Abruzzo, dirigenti federali, società, tesserati, sportivi e partner commerciali si ritroveranno tutti insieme per fare sistema con “Quarto Tempo – L’innovazione del calcio dilettantistico”. Un vero e proprio laboratorio in cui verranno discussi temi cruciali con workshop e tavole rotonde proposte dalla Lega Nazionale Dilettanti.

La presentazione alla stampa, moderata dal direttore del Corriere dello Sport Ivan Zazzaroni, si è svolta questa mattina presso la “Sala Zuccari” di Palazzo Giustiniani, sede della Presidenza del Senato della Repubblica, in presenza di molti rappresentanti delle istituzioni politiche e sportive: il Presidente FIGC Gabriele Gravina, il Presidente LND Giancarlo Abete, il Presidente del CR Abruzzo, nonché promotore dell’evento, Ezio Memmo, i senatori Guido Quintino Liris e Etel Sigismondi, l’Assessore allo Sport Regione Abruzzo Mario Quaglieri, il Sindaco di Lanciano Filippo Paolini, il Presidente Lanciano Fiera Ombretta Mercurio, il Presidente del Settore Giovanile e Scolastico FIGC Vito Tisci, i consiglieri federali in quota LND Francesco Franchi e Florio Zanon, il Presidente della Lega Pro Matteo Marani, il Vicepresidente FIGC Daniele Ortolano, il Presidente dell’AIA Carlo Pacifici, i Vicepresidenti dell’AIAC Giancarlo Camolese e Francesco Perondi, per la Divisione Serie B femminile Laura Tinari, il Coordinatore del Dipartimento Interregionale LND Luigi Barbiero, il Presidente della Divisione Calcio a 5 Luca Bergamini, i Vicepresidenti della LND, il vicario Christian Mossino, Giulio Ivaldi e Gianni Cadoni, i Presidenti dei Comitati Regionali, il Consiglio Direttivo CR Abruzzo, gli sponsor istituzionali LND.

“Siamo una grande associazione che per funzionare come tale deve rafforzare i suoi livelli di coesione interna, di capacità di confronto e di dialogo oltre a condividere una progettualità – ha sottolineato Abete – L’obiettivo di questi tre giorni è ritrovarci insieme a tutte le componenti del mondo federale e di quello istituzionale per fare massa critica e cercare soluzioni sul versante delle tematiche che ci riguardano direttamente per lo sviluppo del calcio dilettantistico”

A seguire l’intervento di Gravina: “Quarto Tempo rappresenta un’occasione per riaccendere i riflettori su una delle dimensioni più belle del nostro sport, quella che ci permette di valorizzare la socialità e il territorio. L’idea di creare un laboratorio dove trovare insieme le risposte ad alcune delle sfide più importanti per il calcio è un’intuizione particolarmente felice della LND, che conferma grande senso di responsabilità e capacità nel fare sistema”.

A rafforzare il senso del progetto sono seguite le parole di Memmo: “Ringrazio la LND per avermi dato la possibilità di coordinare questo progetto che, per tre giorni, unirà tutti i rappresentanti del nostro mondo. Con la riforma del lavoro sportivo siamo arrivati a una svolta epocale per il movimento dilettantistico, il quale ora deve prendersi il tempo necessario per riflettere e tracciare le linee programmatiche per il futuro. Ringrazio infine le istituzioni che hanno contribuito affinché questo momento di aggregazione potesse diventare realtà”.

Così invece il Sen. Liris: “Quello con la Lega Dilettanti è un rapporto di tanti anni, con Ezio Memmo in particolare nel momento in cui ho ricoperto la carica di assessore allo sport per la Regione Abruzzo. Il calcio dilettantistico è la rete su cui si appoggia la socialità dei nostri territori, grazie a questa iniziativa saranno portate all’attenzione tematiche sulle quali è nostro dovere, in qualità di rappresentanti delle istituzioni, sensibilizzare i cittadini”.

“Ringrazio la LND per aver scelto la nostra Regione per un’iniziativa così significativa – ha continuato il Sen. Sigismondi – I numeri del calcio dilettantistico ci fanno capire il suo valore sociale prima di quello sportivo, la volontà di fermarsi a ragionare su quelle che sono le sfide per il futuro rappresenta una gestione lungimirante”.

Quaglieri: “In perfetta sintonia con il Presidente Marsilio, abbiamo unito le forze per proiettare l’Abruzzo sulla scena dei grandi eventi sportivi. Lo stesso spirito di collaborazione anima questo appuntamento che la Regione è fiera di ospitare per parlare di futuro e innovazione dello sport”.

Mercurio: “Lancianofiera è felice ed orgogliosa di ospitare una manifestazione che parla ad una platea ampia, trasversale, mette al centro lo sport e accende i riflettori sul ruolo del calcio di base nel sistema Paese. Il mio auspicio, che è anche una certezza a giudicare dal grande e prezioso lavoro che la LND sta facendo, è che Quarto Tempo del 2024, sia solo la prima edizione straordinaria di un evento che si consoliderà nel tempo”.

Paolini: “Vi aspettiamo a Lanciano per questo evento che abbiamo voluto sposare subito e per il quale ringraziamo la LND per averci coinvolto insieme alla Regione. Il rapporto tra sport e territorio è un valore prezioso che deve essere tutelato e valorizzato”.

STRUTTURA DELL’EVENTO
Lanciano Fiera, Polo Fieristico dell’Abruzzo

WORKSHOP & CONVEGNI
Professionisti, esperti del settore e addetti ai lavori affronteranno tutti temi principali del calcio di base: impiantistica sportiva e sicurezza, riforma dello sport, vincolo sportivo, sostenibilità socio-ambientale, inclusione e antidiscriminazione, strumenti per attrarre risorse, salute e benessere, sviluppo calcio femminile e calcio a 5, il calcio digitale e il beach soccer, servizi alle società e tanti altri argomenti sensibili per il calcio di base.

AGORA’ – LND Agorà è un problem solving creativo, che supera le regole comuni stabilite con un impegno intenso. Per la prima volta le delegazioni dei Comitati regionali LND – costituite da Presidenti, Consiglieri, Delegati Provinciali, Distrettuali e Zonali oltre ai Segretari – si ritroveranno insieme per confrontarsi e trovare le soluzioni alle sfide del futuro del calcio negli interessi delle società sportive affiliate.

PADIGLIONI DEDICATI
La FIGC, le Leghe, le Componenti, i Dipartimenti Nazionali LND con le loro discipline avranno degli spazi dedicati e allestiti per interagire direttamente con il pubblico e rafforzare i brand.

Padiglione 1 – Area LND, tutte le componenti nazionali della LND presenti con presidi info-promozionali e un’area convegni.

Padiglione 2 – Area Istituzionale, FIGC, Leghe Professionistiche e tutte le altre componenti federali e politico-istituzionali.

Padiglione 3 – Area Partner, aziende partner della LND e dell’evento e un’area workshop interamente dedicata a loro.

Padiglione 4 – Area workshop e clinic organizzati dalle componenti tecniche.

Area PlayGround esterna con campi di calcio a 5 e a 7 e beach soccer per attività ludiche con tornei e challenge