Altro
    Altro
      HomeSportLeao, ancora tu: due botti in Serie A e il Milan torna...

      Leao, ancora tu: due botti in Serie A e il Milan torna quarto. Inter alle spalle, è già euroderby

      Pubblicato

      Vittoria. La sesta del 2023 in campionato. Basterebbe solo questa parola per rendere più che ottimo il pomeriggio domenicale del Milan in Serie A. Ma c’è di più: il 2-0 rifilato al Lecce arriva dopo una prestazione convincente e pulita. Insomma da squadra matura, quello che Pioli e tutto l’ambiente si aspettava. Troppo importante rimettere dietro l’Inter in classifica e agganciare il quarto posto occupato dalla Roma. Quarto o terzo anzi, aspettando l’ennesima decisione della Corte d’Appello sul caso Juventus.

      A San Siro è già clima da euroderby, e non può essere un caso se a trascinare Theo Hernandez e compagni ci pensa un certo Rafa Leao, più che mai acceso. Prima un colpo di testa ad un passo dall’intervallo, poi una giocata che sa tanto di copia e incolla del terzo gol segnato a Napoli in campionato. Fenomeno. Il tutto con un rinnovo che sembra sempre più vicino. Mantenere il portoghese è un’assoluta necessità: tecnica ma soprattutto di blasone.

      Le tante difficoltà affrontate dal Milan con le piccole fin qui sono (fortunatamente) sparite con un Lecce si in difficoltà, ma battagliero e ad un passo dalla rete con Banda nel primo tempo. La differenza l’ha fatta la mentalità dei rossoneri nella ripresa: sul pezzo, pronti a combattere su ogni pallone e determinati. Il giusto spirito da mantenere nelle restanti sette battaglie in Serie A. Senza dimenticare la Champions: adesso la finale è un obiettivo, e va (a qualsiasi costo) raggiunto.

      Le pagelle di Milan-Lecce

      MILAN (4-2-3-1): Maignan 6.5; Kalulu 6, Thiaw 6 (60′ Kjaer 6), Tomori 6, Theo Hernandez 6.5; Tonali 7 (60′ Bennacer 7), Krunic 6; Messias 5.5 (60′ Saelemaekers 6), Brahim Diaz 6 (78′ De Ketelaere s.v.), Rafael Leao 8.5 (79′ Origi s.v.); Rebic 5.5 All.: Pioli 6.5

      LECCE (4-3-3): Falcone 6; Gendrey 5 (79′ Romagnoli s.v.), Baschirotto 5.5, Umtiti 5.5, Gallo 5.5; Blin 5.5 (76′ Gonzàlez s.v.), Hjulmand 5, Oudin 5.5; Banda 5.5 (79′ Maleh s.v.), Ceesay 5 (66′ Persson 5), Di Francesco 5 (65′ Strefezza 5.5). All.: M. Baroni 5

      A CURA DI ARTURO CALCAGNI, INVIATO A SAN SIRO

      FOTO BY ACMILAN.COM

      Ultimi Articoli

      “Domenica 3 marzo ’57” esce dopo il fortunato esordio “Mauro”

      Enrico Caporale al suo secondo romanzo L’editore Meligrana “festeggia” l’uscita n. 100 della collana di...

      Domenica al Flaiano la presentazione della candidatura di Nicoletta Verì

      Presenzierà anche il presidente della giunta Regionale Marco Marsilio Sarà l'Auditorium Flaiano, domenica prossima, 25...

      STRADA PARCO VENGO ANCH’IO, NO TU NO – PRONTE LE CARROZZINE PER GLI AMMINISTRATORI E LA TUA!

      Da questa mattina si eseguiranno le prove tecniche per i filobus sulla strada parco,...

      I SOLISTI AQUILANI INCONTRANO I SOLISTI VENETI DOMANI DEGANI SUL PALCO ALL’AQUILA

      Nell’ambito della collaborazione nata due anni fa tra le due storiche formazioni cameristiche italiane...

      Altre notizie

      “Domenica 3 marzo ’57” esce dopo il fortunato esordio “Mauro”

      Enrico Caporale al suo secondo romanzo L’editore Meligrana “festeggia” l’uscita n. 100 della collana di...

      Domenica al Flaiano la presentazione della candidatura di Nicoletta Verì

      Presenzierà anche il presidente della giunta Regionale Marco Marsilio Sarà l'Auditorium Flaiano, domenica prossima, 25...

      STRADA PARCO VENGO ANCH’IO, NO TU NO – PRONTE LE CARROZZINE PER GLI AMMINISTRATORI E LA TUA!

      Da questa mattina si eseguiranno le prove tecniche per i filobus sulla strada parco,...