Altro
    Altro
      HomeSportDieci km e 700 atleti per la prima edizione della ‘PesGara per...

      Dieci km e 700 atleti per la prima edizione della ‘PesGara per la Legalità’

      Pubblicato

      “Circa 700 atleti hanno attraversato la città per la prima edizione dell’evento ‘PesGara per la Legalità’, la gara podistica di 10 chilometri di percorso cittadino su strada, promossa dalla Prefettura di Pescara in sinergia con le Forze dell’Ordine (Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale) e le Forze Armate (Esercito, Guardia Costiera e Aeronautica) e organizzata dall’ASD Passologico, in collaborazione con il Comune di Pescara-assessorato allo Sport e con la Regione Abruzzo con l’assessorato allo Sport di Quintino Liris. C’erano gli oltre 500 professionisti o amatoriali che hanno preso parte alla gara, e c’erano i quasi 200 appassionati che hanno partecipato alla Passeggiata della Prevenzione guidata dalla Lilt – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – con il Presidente Marco Lombardo, una festa dedicata allo sport, alla legalità, alla prevenzione e alla solidarietà che ha riscosso un successo oltre ogni aspettativa. Il ringraziamento va ovviamente alle Forze istituzionali che hanno promosso e partecipato all’iniziativa, e poi ai cittadini per la pazienza e la collaborazione dimostrate nell’ora di chiusura al traffico delle vie interessate dalla gara e per la presenza accanto alle Istituzioni stesse”. Lo ha detto l’assessore allo Sport del Comune di Pescara Patrizia Martelli commentando la conclusione delle due giornate della manifestazione ‘PesGara per la Legalità’.

      “Alle 9 in punto piazza della Rinascita si è trasformata nel Villaggio dello Sport – ha sottolineato l’assessore Martelli -, una festa di colori, di agonismo, di fibrillazione in attesa della partenza, che ha visto la partecipazione di campioni italiani e olimpici, guidati da una stella del calibro di Stefano Tilli, Legend di Sport e Salute. Pochi minuti dopo le 10.30 la partenza da via Nicola Fabrizi con un’onda infinita di atleti che hanno attraversato piazza della Rinascita, via Nicola Fabrizi, via Venezia, via Firenze, piazza Italia, via Caduta del Forte, via Pesaro, via Spalti del Re, Lungaterno nord, via Raffaele Paolucci, Ponte del Mare, Lungomare Cristoforo Colombo, via Vespucci, via Bardet, via Alfonso da Vestea, piazza della Marina, via Marco Polo, via Conte di Ruvo, via Cecco Angiolieri, via dei Bastioni, via Cincinnato, via Conte di Ruvo, via Gabriele d’Annunzio, via San Francesco, via Misticoni, via Antonio Lo Feudo, via Alento, via Lago di Campotosto, Ponte Flaiano, via Gran Sasso, via Caduta del Forte, via Forca di Penne, via Teramo, via Pavone e Bassani, aree di risulta e corso Umberto. E ad aprire la manifestazione sono state le Gare giovanili che hanno interessato corso Umberto. Nel frattempo dalle 9 ha riaperto i battenti anche il Villaggio della Prevenzione per effettuare le visite gratuite all’interno dei due PMA – Posto medico avanzato nelle seguenti discipline:

      • La Confraternita della Misericordia di Pescara, presieduta dal Governatore Cristina D’Angelo, ha allestito due PMA – Posto Medico Avanzato – l’Ospedale mobile dell’Associazione, effettuando delle dimostrazioni pratiche di rianimazione cardiaca e uso del defibrillatore e di disostruzione delle vie aeree su adulti e bambini;
      • All’interno del primo PMA sono stati ospitati i medici della Lilt, con il chirurgo senologo Marino Nardi, che hanno eseguito 50 visite senologiche gratuite nell’ambito della Campagna del ‘Nastro Rosa 2022’ alla quale è dedicato tradizionalmente il mese di ottobre, e altre 20 donne hanno prenotato la propria visita a Casa Lilt, in via Rubicone;
      • Sempre nel primo PMA l’équipe del cardiologo Stefano Guarracini, della Casa di Cura Pierangeli, ha effettuato circa 100 prestazioni tra elettrocardiogrammi ed ecocuore sempre gratuitamente;
      • Nel secondo PMA il dottor Agostino Consoli e l’équipe del Reparto di Diabetologia dell’Ospedale civile di Pescara hanno garantito esami gratuiti sui livelli di glucosio nei pazienti, circa 100, fornendo informazioni utili sulla prevenzione delle patologie diabetologiche;
      • Sempre nel secondo PMA l’équipe della Aequilibrium – Centro di Ortognatodonzia del dottor Michele D’Attilio, ha eseguito visite gratuite su funzione odontoiatrica e postura, circa 50 prestazioni complessive;
      • All’esterno del PMA è stato allestito il gazebo della Lilt con i volontari che hanno distribuito ai cittadini i depliant e i libricini informativi sul corretto stile di vita da seguire per la prevenzione oncologica, e con la dottoressa Carmelina Santilli, ginecologa ex responsabile del Centro Menopausa dell’Ospedale civile di Pescara, che ha dato informazioni circa la Menopausa e le patologie ginecologiche;
      • Il Gazebo di ‘Nonno Ascoltami!’ con Mauro Menzietti e Valentina Faricelli, nell’ambito della campagna nazionale per la prevenzione delle malattie dell’udito, hanno eseguito 100 esami audiometrici e hanno fatto informazione sul tema della prevenzione;
      • Il Gazebo dell’Associazione ‘Essere Oltre’ ha effettuato consulenze sulle Malattie neurologiche e degenerative;
      • Il Gazebo dell’Istituto Professionale di Stato Ipsias ‘Di Marzio – Michetti’, in piazza con gli studenti dei vari indirizzi di ottica, odontotecnica, Operatore del benessere, Servizi commerciali, moda, meccanica e Manutenzione e Assistenza tecnica, che hanno effettuato circa 100 misurazioni della vista

      “Sono numeri importanti – ha sottolineato il Presidente della Lilt Lombardo – perché rappresentano il rilancio della prevenzione, dopo due anni di stop a causa della pandemia, che ha determinato un ritardo sulle diagnosi precoci del 30 per cento. Oggi il messaggio è stato chiaro: siamo ripartiti, ed è importante che i testimonial di questa ripresa siano state le Forze dell’Ordine e le Forze Armate, uomini e donne che per primi, per poterci difendere, devono essere in salute e in forma”. Alle 10.40 quasi 200 persone hanno partecipato alla Passeggiata della Prevenzione, che ha visto la presenza del Prefetto Giancarlo Di Vincenzo, del Questore Luigi Liguori, del Presidente del Tribunale Angelo Bozza, del Procuratore Capo della Repubblica Giuseppe Bellelli e del Procuratore Capo Mantini, oltre che dell’assessore allo Sport Patrizia Martelli.

      Ultimi Articoli

      POLEMICA A PESCARA SUL CARO BOLLETTE

      M5S SULLA REPLICA DELL’ASSESSORE SECCIA "Siamo abituati ai giochi di prestigio con i quali l'assessore Seccia tenta...

      Centri vaccinali anticovid della ASL di Pescara: aperture e orari di dicembre 2022

      Per il mese di dicembre 2022 i Centri vaccinali anticovid della Asl di Pescara...

      STELLA (M5S): DAL CENTRO DESTRA LE SOLITE PROMESSE NON MANTENUTE SULLE BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE

      “La Giunta regionale fa retromarcia e cambia decisione sullo stanziamento dei fondi necessari per...

      Assistenza ai disabili gravi, in prima linea l’ospedale di Lanciano

      Strutturare e codificare un percorso per curare i disabili "non collaboranti": questo il senso...

      Altre notizie

      POLEMICA A PESCARA SUL CARO BOLLETTE

      M5S SULLA REPLICA DELL’ASSESSORE SECCIA "Siamo abituati ai giochi di prestigio con i quali l'assessore Seccia tenta...

      Centri vaccinali anticovid della ASL di Pescara: aperture e orari di dicembre 2022

      Per il mese di dicembre 2022 i Centri vaccinali anticovid della Asl di Pescara...

      STELLA (M5S): DAL CENTRO DESTRA LE SOLITE PROMESSE NON MANTENUTE SULLE BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE

      “La Giunta regionale fa retromarcia e cambia decisione sullo stanziamento dei fondi necessari per...