La rappresentativa abruzzese U.16 ai Campionati Italiani di categoria

0
93

Tra le punte, il multiplista Simone Ottaviani e il marciatore Giuseppe Marchionno

L’atletica giovanile abruzzese è attesa da un importante appuntamento: i Campionati Italiani individuali e per Regioni Cadetti (under 16), in programma sabato e domenica a Caorle, in provincia di Venezia. La selezione regionale conta 38 atleti (19 ragazzi e 19 ragazze) e la novità di due atleti individualisti in possesso del difficile minimo di partecipazione: il triplista Enrico Gianquinto (Ecologica Giulianova), con accredito di 12,84 metri, e il marciatore Lucio Di Lizio (Tethys Chieti) con accredito sui 5.000 metri di 24’01″39.  Una squadra, quindi, con individualità di spicco e una base solida. Numerose le punte maschili: il marciatore Giuseppe Marchionno (Tethys Chieti), secondo in graduatoria nazionale sui 5000 con 23’02”80; il multiplista Simone D’Ottavio (Serafini Sulmona), terzo accredito in Italia con punti 4.282 nell’esathlon; i mezzofondisti Tamirat Del Prete (Tethys Chieti), terzo stagionale sui 1.200 siepi con 3’18”13, e Alessio Perna (Passologico) sui 1000 metri, sesto con personale di 2’35”78; il triplista Roberto D’Ottavio (Aterno Pescara), sesto in graduatoria con 13,09 metri. La squadra femminile può contare sull’apporto di Kugnojuak Cappola (Tethys Chieti), quarto accredito nazionale sui 1000 metri con 2’59”30; sulla pesista Sofia Verna (Mennea Chieti), nona in graduatoria con 11,12 (Kg 3), sulla velocista Caterina Saccomandi (Atletica Teramo), decima sui 300 metri con 40”82.