Altro
    HomeSportMartina Di Felice: amarezza per la medaglia d'argento

    Martina Di Felice: amarezza per la medaglia d’argento

    Pubblicato

    Duramente contestato il verdetto degli arbitri

    Non si placano le polemiche per la decisione dei giudici che hanno escluso la campionessa frentana dal podio più alto. Rammarico e rabbia sono i sentimenti che hanno accompagnato lo staff azzurro nel viaggio di ritorno da Erzorum, in Turchia, dove si sono svolti i campionati europei EUBC Schoolboys & Schoolgirls. La delegazione italiana, guidata dai tecnici federali Gianfranco Rosi, Patrizio Oliva e Valeria Calabrese non ha accettato serenamente il verdetto della finalissima femminile, con l’abruzzese Martina Di Felice dominatrice assoluta sul ring ma perdente al termine della contesa contro la beniamina di casa Eda Nur Ilhan. Un responso comunicato dal commissario di riunione dopo oltre un minuto dal suono della campana, visti i continui reclami verso alcuni giudici, rei di scarsa imparzialità. Ad ogni modo, la campionessa dell’ASD Crea Boxe di Lanciano, alla sua prima esperienza internazionale, ha ottenuto la medaglia d’argento ed ha eliminato durante la sessione preliminare la detentrice del titolo europeo, l’ucraina Kira Makohonenko, che ha perso l’imbattibilità dopo 64 incontri consecutivi. Un mezzo miracolo quello compiuto dalla 14enne allenata da Davide Di Meo, destinata ad una carriera agonistica di grande livello. “Ho rivisto più volte su Youtube il match per il podio – ha dichiarato Biase Di Tommaso, a capo della società dilettantistica frentana – e faccio ancora fatica ad accettare il risultato fazioso decretato. Martina è stata bravissima ad interpretare il combattimento con una tecnica molto aggressiva sin dalle prime battute. La sua avversaria si è difesa, a volte anche in maniera scorretta, cercando di ribattere colpo su colpo. Alla fine, il bilancio resta comunque positivo perché abbiamo la piena convinzione delle potenzialità della nostra tesserata”. Pochi giorni di riflessione e poi lo staff della Crea Boxe tornerà attivo per l’allestimento di una importante riunione in programma sabato 10 settembre sul ring di Lanciano allestito in corso Trento e Trieste . Il programma prevede 6 match AOB e 2 PRO con il clou della serata che avrà come protagonista il vastese Stefano Ramundo.

    Ultimi Articoli

    Fabrizio Rapposelli su Commissione per situazione energetica scuole cittadine

    “Scatta il Piano di interventi per la riqualificazione energetica di tutte le scuole cittadine...

    GARANTE PER I DIRITTI LGBTQ+, IL CENTRODESTRA BOCCIA LA PROPOSTA

    M5S: “Ennesima dimostrazione di indifferenza sul tema dei diritti civili” Come già anticipato nella giornata...

    Bollette salate, la Cna: «A rischio il nostro pane quotidiano»

    Allarme dei panificatori: prezzi alle stelle dell’energia, rischiano in molti senza misure urgenti Dacci oggi...

    Musica in fiera a Pescara

    Festa delle note per due giorni all’Aurum Musica in fiera, alla seconda edizione, è già...

    Altre notizie

    Fabrizio Rapposelli su Commissione per situazione energetica scuole cittadine

    “Scatta il Piano di interventi per la riqualificazione energetica di tutte le scuole cittadine...

    GARANTE PER I DIRITTI LGBTQ+, IL CENTRODESTRA BOCCIA LA PROPOSTA

    M5S: “Ennesima dimostrazione di indifferenza sul tema dei diritti civili” Come già anticipato nella giornata...

    Bollette salate, la Cna: «A rischio il nostro pane quotidiano»

    Allarme dei panificatori: prezzi alle stelle dell’energia, rischiano in molti senza misure urgenti Dacci oggi...