Altro
    Altro
      HomeSportStudenti e atleti, a Unifi è possibile la doppia carriera

      Studenti e atleti, a Unifi è possibile la doppia carriera

      Pubblicato

      L’Università di Firenze introduce lo status di “studente atleta” per facilitare la conciliazione tra carriera sportiva e percorso di studio universitario.

      Sono state approvate oggi dal Senato accademico le misure che regolano questo specifico profilo per chi si iscrive a Unifi.

      Tale azione è finalizzata a sostenere il diritto allo studio e il diritto alla pratica sportiva degli studenti atleti inserendoli in un percorso di doppia carriera, universitaria e sportiva.

      I servizi dedicati alle studentesse atlete e agli studenti atleti sono: l’assegnazione di un tutor accademico, una flessibilità nelle date degli esami e nelle lezioni a frequenza obbligatoria, una certificazione dei meriti sportivi nel Diploma Supplement ed altri servizi a supporto della loro attività sportiva. 

      Possono accedere al percorso “studente atleta” tutti coloro che siano in possesso di determinati requisiti fra i quali – prima di tutto – risultare iscritti/e ad una società sportiva che pratichi sport a livello agonistico e sia affiliata alle Federazioni sportive nazionali o alle discipline sportive associate ufficialmente riconosciute dal CONI o dal CIP.

      Il supporto a studentesse e studenti che svolgono attività sportive a livello agonistico rientra nell’impegno assunto dall’Ateneo per valorizzare lo sport come indispensabile alla crescita e al benessere della persona e come espressione di principi capaci di favorire una società inclusiva.

      L’azione, infatti, è parte di Unifi include, progetto più ampio che rientra negli obiettivi strategici dell’Università di Firenze e a cui fanno capo, oltre alle azioni per promuovere lo sport e il benessere, anche le iniziative a favore degli studenti provenienti da paesi terzi, degli studenti disabili, in stato di detenzione ovvero quelle per garantire la parità di genere.

      A sostegno di tale progetto è stato costituito un Comitato Tecnico Scientifico che affianca la delegata all’inclusione e alla diversità Unifi Maria Paola Monaco.

      Ultimi Articoli

      “Efficienza cardiaca e terza età”, appuntamento a Collecorvino

      A Collecorvino (PE) si pensa alla salute: sarà ospitato, infatti, giovedì 18 aprile alle ore...

      CNA L’Aquila, Giorgio Carissimi eletto nuovo presidente

      «Voglio mandare alle imprese un messaggio di fiducia e ascolto». Subentra a Claudio Gregori Un...

      Maria Rita Carota e Franca Minnucci su Progetto del Centenario dalla morte di Eleonora Duse

      “Lo spettacolo teatrale ‘Divina Eleonora’ domenica prossima 21 aprile, all’Aurum di Pescara, nel giorno...

      A FONTANELLE DI PESCARA 13 NUOVE TELECAMERE

      OBIETTIVO SICUREZZA IN VIA CADUTI PER SERVIZIO Il Comune di Pescara amplia il sistema di...

      Altre notizie

      “Efficienza cardiaca e terza età”, appuntamento a Collecorvino

      A Collecorvino (PE) si pensa alla salute: sarà ospitato, infatti, giovedì 18 aprile alle ore...

      CNA L’Aquila, Giorgio Carissimi eletto nuovo presidente

      «Voglio mandare alle imprese un messaggio di fiducia e ascolto». Subentra a Claudio Gregori Un...

      Maria Rita Carota e Franca Minnucci su Progetto del Centenario dalla morte di Eleonora Duse

      “Lo spettacolo teatrale ‘Divina Eleonora’ domenica prossima 21 aprile, all’Aurum di Pescara, nel giorno...