Altro
    Altro
      HomeSportStudenti e atleti, a Unifi è possibile la doppia carriera

      Studenti e atleti, a Unifi è possibile la doppia carriera

      Pubblicato

      L’Università di Firenze introduce lo status di “studente atleta” per facilitare la conciliazione tra carriera sportiva e percorso di studio universitario.

      Sono state approvate oggi dal Senato accademico le misure che regolano questo specifico profilo per chi si iscrive a Unifi.

      Tale azione è finalizzata a sostenere il diritto allo studio e il diritto alla pratica sportiva degli studenti atleti inserendoli in un percorso di doppia carriera, universitaria e sportiva.

      I servizi dedicati alle studentesse atlete e agli studenti atleti sono: l’assegnazione di un tutor accademico, una flessibilità nelle date degli esami e nelle lezioni a frequenza obbligatoria, una certificazione dei meriti sportivi nel Diploma Supplement ed altri servizi a supporto della loro attività sportiva. 

      Possono accedere al percorso “studente atleta” tutti coloro che siano in possesso di determinati requisiti fra i quali – prima di tutto – risultare iscritti/e ad una società sportiva che pratichi sport a livello agonistico e sia affiliata alle Federazioni sportive nazionali o alle discipline sportive associate ufficialmente riconosciute dal CONI o dal CIP.

      Il supporto a studentesse e studenti che svolgono attività sportive a livello agonistico rientra nell’impegno assunto dall’Ateneo per valorizzare lo sport come indispensabile alla crescita e al benessere della persona e come espressione di principi capaci di favorire una società inclusiva.

      L’azione, infatti, è parte di Unifi include, progetto più ampio che rientra negli obiettivi strategici dell’Università di Firenze e a cui fanno capo, oltre alle azioni per promuovere lo sport e il benessere, anche le iniziative a favore degli studenti provenienti da paesi terzi, degli studenti disabili, in stato di detenzione ovvero quelle per garantire la parità di genere.

      A sostegno di tale progetto è stato costituito un Comitato Tecnico Scientifico che affianca la delegata all’inclusione e alla diversità Unifi Maria Paola Monaco.

      Ultimi Articoli

      Incidente sul lavoro alla De Cecco di Ortona: operaio perde tre dita

      Grave incidente di lavoro all'interno del pastificio De Cecco di Caldari di Ortona. Un...

      Juve, si dimettono Agnelli e tutto il CDA

      L'intero consiglio di amministrazione della Juventus questa sera, dopo un consiglio straordinario del cda....

      Il Natale 2022 dello stilista abruzzese Simone Racioppo

      Per Simone Racioppo stilista abruzzese, l’anno di successi non è ancora giunto al termine;...

      PIGNOLI: “SE NON VERRANNO RIPRISTINATI I FONDI PER LA VITA INDIPENDENTE, PRONTO ANCHE ALLO SCIOPERO DELLA FAME”. 

      “Abbiamo appreso in questo ore che la Regione Abruzzo non ha messo in Bilancio...

      Altre notizie

      Incidente sul lavoro alla De Cecco di Ortona: operaio perde tre dita

      Grave incidente di lavoro all'interno del pastificio De Cecco di Caldari di Ortona. Un...

      Juve, si dimettono Agnelli e tutto il CDA

      L'intero consiglio di amministrazione della Juventus questa sera, dopo un consiglio straordinario del cda....

      Il Natale 2022 dello stilista abruzzese Simone Racioppo

      Per Simone Racioppo stilista abruzzese, l’anno di successi non è ancora giunto al termine;...