L’Abruzzo vince per la categoria allievi le Finali Nazionali dei Campionati Studenteschi di Basket 3×3

0
86

Alla fine l’Abruzzo dell’IIS Moretti di Roseto degli Abruzzi (TE), guidata dalla prof. Licia Carminelli, batte in finale la Lombardia e si laurea campione nazionale di Basket 3×3. La formazione abruzzese è così composta da Alessio Fabris, Danylo Lipsky, Paolo Scarpone, Batric Velimirovic.  Per la categoria femminile il Veneto, allenato dal prof. Sergio Giarrizzo, s’impone nettamente sulle Marche e conquista, così, il primo posto. Questa la rosa delle venete: Angelica Toulou, Elena Lazzari, Elisa Salamone, Marta Sponchiado. Dato particolarmente curioso è che la delegazione della Toscana ha ottenuto la terza posizione sia nella categoria allieve sia negli allievi.  Per quanto riguarda la palma del miglior giocatore e della migliore giocatrice del torneo, una speciale giuria composta da grandi esperti di basket, ha individuato nell’atleta triestino Nicola Fantoma il più bravo di questa edizione molisana mentre, per le allieve, il riconoscimento è andato alla trevigiana Angelica Toulou.  Si chiude così una tre giorni che ha messo Campobasso e il Molise al centro della attenzione nazionale per chi ama la palla a spicchi. Un evento in cui agonismo, socializzazione e integrazione hanno trovato il miglior momento di coniugazione. “I ragazzi, “confessa Luca Mainella coordinatore regionale di Educazione fisica del Molise e organizzatore dell’evento, “durante questa esperienza hanno avuto modo di confrontarsi, mettendosi in gioco con identica passione ed entusiasmo. L’aspetto più importante, “conclude Mainella,” è che gli studenti hanno saputo sostenersi senza mai perdere di vista l’aspetto educativo e il fair-play”.

Per la categoria allieviprimo l’Abruzzo che, in finale, ha battuto la Lombardia per 21 a 6, terzo posto per la Toscana che ha superato la Sicilia per 21 a 9, quinto il Friuli Venezia-Giulia che ha superato la Campania con punteggio di 20 a 18, settima l’Emilia-Romagna che ha avuto ragione delle Marche per 23 a 14. Nono posto per il Veneto che ha battuto la Sardegna per 21 a 14.

Sul fronte allieve il titolo di campione nazionale va al Veneto che ha regolato le Marche per 21 a 11. Terzo posto, come si diceva, ancora per la Toscana che ha avuto la meglio su Trento per 22 a 19. Quinta posizione per la Sardegna che ha battuto l’Emilia-Romagna col punteggio di 18 a 12.  La Sicilia guadagna il settimo posto con il successo per 21 a 12 sul Friuli Venezia- Giulia. Nono posto per la Liguria che ha superato la Lombardia per 15 a 4. 

L’ultimo atto di questa splendida manifestazione si consumerà nel pomeriggio di oggi. A cominciare dalle 16,30 si farà la festa delle regioni, negli spazi dell’Arena Magnolia, subito dopo è in programma la cerimonia di premiazione. Il rito conclusivo della kermesse ci sarà con lo spegnimento del tripode con il fuoco olimpico che farà scorrere i titoli di coda sull’evento.