Altro
    Altro
      HomeL'IntervistaTONNO CALLIPO FEMMINILE, BOSCHINI: "VOGLIAMO RIPETERCI"

      TONNO CALLIPO FEMMINILE, BOSCHINI: “VOGLIAMO RIPETERCI”

      Pubblicato

      La meritata riconferma dell’allenatore Diego Boschini è il primo atto ufficiale della Tonno Callipo femminile, edizione 2024-25, del presidente Pippo Callipo e del vice Filippo Maria Callipo. Un percorso a dir poco strabiliante quello della squadra giallorossa nel torneo di Serie C, condotta dal tecnico di Ponte San Pietro, capace di vincere tutte e ventisei le partite da calendario, con altrettanti 3-0. Un vero e proprio trionfo, abbellito ancor di più dalla vittoria della Coppa Calabria. Il tutto incornicia una stagione esaltante, che di fatto rappresenta il successo della Tonno Callipo Volley anche nel nuovo corso in campo femminile, dopo aver fatto la storia in quello maschile, con 15 campionati in SuperLega e 7 in A2.

      Con coach Boschini iniziamo l’ufficializzazione delle riconferme, partendo appunto da chi siede in panchina per il secondo anno consecutivo. Ovviamente il tecnico bergamasco è già al lavoro con il direttore sportivo Peppe Defina, per costruire la nuova squadra che disputerà il suo primo campionato di B2.

      Allora coach Boschini, quanta soddisfazione c’è nell’aver portato la Tonno Callipo, all’esordio in campo femminile, in B2 con una cavalcata trionfale e vincendo pure la Coppa Calabria?

      “Mi sento orgoglioso del lavoro che abbiamo fatto – inizia Boschini -, è stato un anno veramente fantastico, difficilmente ripetibile. Però ci si prova ancora, nel senso che l’anno prossimo speriamo di poterci ripetere alla stessa maniera. Sarà un po’ più complicato, ma sicuramente siamo partiti con il piede giusto perché c’è un bell’ambiente di lavoro e quindi questo ti permette di ottenere i risultati programmati”.

      Ovviamente si è iniziato già a guardare avanti, con quali obiettivi si riparte in B2?

      È ovvio che sono quelli di poter fare un campionato di altissimo livello per la categoria, e per essere espliciti cercare di vincere il campionato. Non vogliamo mai nasconderci sotto questo punto di vista, poi è chiaro che si giocherà in un campionato nazionale più complicato, quindi sarà sicuramente più difficile da affrontare. Però è anche vero che stiamo allestendo una squadra competitiva per il campionato che andremo ad affrontare. Le aspettative sono sempre quelle di poter vincere, per questo obiettivo ci sta guidando nel mercato di quest’estate. L’intento è quello di avere un mix di giocatrici esperte e di giovani da poter far crescere, pensando di poter ottenere un altro ottimo risultato”.

      È una Tonno Callipo ovviamente da rinforzare per la B2: il ds Defina ci aveva anticipato che sarà riconfermato gran parte del gruppo vincente in C…

      “Sì, stiamo cercando di non stravolgere completamente la squadra e di ripartire comunque da alcuni punti fermi. Inserendo poi alcuni rinforzi nei reparti che avevamo più scoperti. Col ds Defina stiamo facendo degli sforzi enormi per avere giocatrici competitive. Poi ad agosto, quando riprenderemo, ci sarà da amalgamare nuovamente un altro gruppo, ma partendo già da una base solida. Per questo credo che il lavoro sia un po’ più agevole rispetto all’anno scorso sotto questo punto di vista, perché molte atlete le conosco già e quindi posso concentrarmi meglio sulle nuove, cercando di capire come organizzare il lavoro. Diciamo che non abbiamo stravolto l’organico passato, facendo semplicemente quello che ci sembrava più logico: mantenere così un gruppo solido di atlete della stagione passata e rinforzarlo con altrettante forti”.

      Che torneo di B2 si può immaginare?

      “E’ un campionato nazionale e quindi di per sé di qualità maggiore. Ci sono piazze che posso anche conoscere, però poi dipende sempre dal mercato estivo che ciascuna fa. A parte che ad oggi ancora non sappiamo di eventuali ripescaggi, però noi guardiamo anche un po’ al di fuori della nostra regione quest’anno. Alla fine potremo finire nel girone siciliano o pugliese, ma siamo consapevoli che per vincere bisogna comunque fare i play off, sempre che la formula resti invariata e ritengo che sia così. Ciò per dire che bisogna sempre rapportarsi alle squadre delle altre regioni e quest’anno Bisceglie ha fatto un roster veramente forte. Quindi quello pugliese è stato un po’ il nostro modello di riferimento, quello cioè che ci ha guidato nella costruzione della prossima squadra. Magari partendo anche da uno staff tecnico più allargato, per cui ci saranno tante novità. In definitiva sono fiducioso che potremo lottare con tutte alla pari. Poi sarà sempre il campo a dirci chi avrà fatto il lavoro migliore”.
      Una spinta in più ve l’attendete, riteniamo, dal pubblico giallorosso, che già in questa stagione passata vi è stato vicino?

      “Assolutamente sì: ci ha seguito con calore, speriamo di aumentare questo pubblico perché ritengo che il volley femminile è altrettanto spettacolare come quello maschile. È chiaro che adesso inizia il vero percorso per noi, quello più duro e difficile, ma anche più gratificante. Quindi invito tutti a seguirci al Palazzetto perché saranno partite molto combattute quelle della prossima stagione, perché essendo un torneo nazionale tutte le società che vi partecipano vogliono fare molto bene. Al pari delle atlete, perché comunque si comincia ad entrare un po’ più nel professionismo e quindi ci sarà da divertirsi, sarà un campionato emozionante”.

      Insomma ti sento già carico!

      “Carichissimo – sorride Boschini -, non vedo l’ora di cominciare. È normale che ad un allenatore piaccia stare in palestra. Questo periodo qua che stiamo un po’ più dietro la scrivania è limitante per noi allenatori, però anche questo può servire a ricaricare le batterie. Oltre a far salire quell’adrenalina nell’attesa dell’inizio del campionato. Certo sappiamo bene che le stagioni sono molto lunghe e quindi è giusto avere anche di questi momenti, però voglio ritornare presto in palestra perché la squadra che sta nascendo è decisamente promettente”.

      Ultimi Articoli

      S. Teresa, incontro dibattito “La radice culturale della violenza tra i giovani”

      L'associazione Artistica e Culturale Santa Teresa, con il patrocinio del Comune di Spoltore, organizza...

      IL SINDACO DI SPOLTORE SALUTA IL RICERCATORE SIMONE FIOCCOLA

      Simone Fioccola è un giovane ricercatore di Spoltore, laureato in chimica teorica e impegnato...

      PREMIO LETTERARIO EMILY “I MILLE VOLTI DELLA VIOLENZA”: TUTTO PRONTO PER LA SEMIFINALE

      Grande attesa per la proclamazione dei cinque volumi finalisti e del vincitore della Sezione...

      ATA, al via da oggi le procedure per 1.435 progressioni di carriera

      Valditara: “Riconosciamo e valorizziamo le competenze del personale scolastico, decisivo per migliorare la qualità...

      Altre notizie

      S. Teresa, incontro dibattito “La radice culturale della violenza tra i giovani”

      L'associazione Artistica e Culturale Santa Teresa, con il patrocinio del Comune di Spoltore, organizza...

      IL SINDACO DI SPOLTORE SALUTA IL RICERCATORE SIMONE FIOCCOLA

      Simone Fioccola è un giovane ricercatore di Spoltore, laureato in chimica teorica e impegnato...

      PREMIO LETTERARIO EMILY “I MILLE VOLTI DELLA VIOLENZA”: TUTTO PRONTO PER LA SEMIFINALE

      Grande attesa per la proclamazione dei cinque volumi finalisti e del vincitore della Sezione...