Studio della Radiologia di Chieti sulla predizione della risposta al trattamento chemioterapico delle pazienti con tumore della mammella

0
155

Sul Journal Of Digital Imaging è stato pubblicato uno studio promosso dall’Istituto di Radiologia dell’ospedale di Chieti, scritto e coordinato dal radiologo Andrea Delli Pizzi, sulla predizione della risposta al trattamento chemioterapico delle pazienti con tumore della mammella basata su imaging di risonanza magnetica. 

Si tratta di una ricerca traslazionale frutto della collaborazione tra ricercatori dell’Università “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara e unità operative della Asl Lanciano Vasto Chieti. Nell’ottica di un trattamento sempre più personalizzato dei pazienti oncologici, negli ultimi anni si sta sviluppando un crescente interesse verso lo sviluppo di tecniche avanzate di analisi dei dati radiologici come la radiomica e il machine learning in grado di predire la risposta al trattamento con enormi benefici in termini di selezione dei pazienti per la chemioterapia.

Allo studio hanno collaborato in particolare il professor Massimo Caulo, direttore dell’Istituto di radiologia, il direttore del Dipartimento di neuroscienze imaging e scienze cliniche, il professor Stefano Sensi, che hanno posto le basi per questa attività di ricerca, nonché la Diagnostica senologica dell’ospedale di Ortona, diretta da Marzia Muzi, l’anatomopatologo Domenico Angelucci e gli specializzandi delle unità operative coinvolte.