Lorenzo Sospiri su udienza preliminare per l’indagine che lo vede coinvolto

0
124

Di seguito il comunicato stampa

“Mi è stato notificato questa mattina l’avviso di fissazione dell’udienza preliminare nell’ambito dell’indagine risalente al novembre 2019. Nel mentre continuo, con i miei legali, a studiare le carte e a ricostruire i fatti, resto sereno, spiace solo dover attendere il prossimo 21 novembre per poter rispondere al Giudice per le Udienze preliminari e per chiarire, per tempo, gli eventuali addebiti che vengono mossi nei confronti della mia persona, chiarimenti che ritengo necessari e indispensabili per garantire trasparenza e nitidezza al mio operato e al mio lavoro”. È il commento del Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri in riferimento alla fissazione dell’udienza preliminare.

“Ho fiducia nell’impegno dei magistrati – ha sottolineato il Presidente Sospiri – che, e ne sono sicuro, non si fermeranno un solo giorno a scandagliare fatti e circostanze per giungere alla verità, e confido nella bontà di tale operato come ho già potuto constatare nei mesi scorsi in occasione delle precedenti archiviazioni o assoluzioni in riferimento ad altre inchieste. Già da mesi sono al lavoro con i miei legali per studiare e ripercorrere fatti e circostanze, certi che potremo fare luce su ogni contestazione”.