Altro
    Altro
      HomeSocietàPOSTE ITALIANE: L’UFFICIO POSTALE “POLIS” DI CEPAGATTI PRIMO  IN ABRUZZO PER L'EROGAZIONE DI...

      POSTE ITALIANE: L’UFFICIO POSTALE “POLIS” DI CEPAGATTI PRIMO  IN ABRUZZO PER L’EROGAZIONE DI SERVIZI E CERTIFICATI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

      Pubblicato

      “Certificati INPS” e “Atti di Volontaria Giurisdizione” da domani a disposizione dei cittadini in modo semplice e veloce anche in ulteriori 7 uffici postali “Polis” di piccoli comuni abruzzesi: Liscia,   Bomba, Carunchio, Borrello e Castelguidone in provincia di Chieti; Villa Sant’Angelo   in provincia dell’Aquila e Castel Castagna in provincia di Teramo 

      Da oggi ci sono novità su “Polis”, il progetto di Poste Italiane che punta a trasformare gli uffici postali nella casa dei servizi digitali, uno sportello unico che renderà semplice e veloce l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione in 7mila comuni al di sotto dei 15mila abitanti.  

      L’ufficio postale di via Attilio Forlani a Cepagatti, infatti, è il primo in Abruzzo nel quale da oggi sono disponibili i servizi della “Giustizia amministrativa” con la possibilità di presentare le istanze di “Nomina Amministratore di Sostegno” e “Rendicontazione Stato Patrimoniale Assistito”, secondo quanto contenuto nella convenzione firmata fra il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, il Ministero della Giustizia e Poste Italiane.  

      Inoltre, nella stessa sede sono disponibili i servizi “INPS” per i pensionati, che possono richiedere allo sportello il cedolino della pensione, la certificazione unica e il modello “OBIS M”, che riassume i dati informativi relativi all’assegno pensionistico. 

      Richiedere i servizi a sportello o nelle sale dedicate – spiega Oreste Fonzi, direttore dell’ufficio postale di Cepagatti – è semplice e veloce. Basta presentare all’operatore un documento di identità e il codice fiscale nel caso dei certificati INPS oppure un documento di identità, il codice fiscale e la relativa documentazione allegata nel caso degli atti di volontaria giurisdizione. Una volta scelto il servizio di cui si ha necessità, sarà sufficiente seguire le indicazioni dell’operatore per ottenere quanto richiesto”.  

      I servizi possono essere richiesti già da domani in ulteriori 7 uffici postali “Polis” di piccoli comuni abruzzesi: LisciaBombaCarunchioBorrello Castelguidone in provincia di Chieti; Villa Sant’Angelo in provincia dell’Aquila e Castel Castagna in provincia di Teramo.  

      Oltre ai certificati previdenziali e giudiziari, nei prossimi mesi sarà possibile ottenere certificati anagrafici e di stato civile, carta d’identità elettronica, passaporto, codice fiscale per i neonati e numerosi altri servizi che si aggiungono a quelli postali, finanziari, logistici, assicurativi e di telecomunicazione.  

      I nuovi servizi saranno erogati negli uffici postali attraverso gli sportelli e le sale dedicate e, successivamente, anche in modalità digitale grazie a 4000 totem operativi 7 giorni su 7 e 24 ore su 24 in tutto il territorio nazionale, che permetteranno al cittadino di effettuare le richieste in modalità self. 

      Oltre ai servizi della Pubblica Amministrazione, il progetto Polis prevede anche una serie di interventi di ristrutturazione e riconfigurazione degli ambienti, con la finalità di rendere gli uffici postali sempre più moderni, accoglienti e confortevoli. I lavori di ristrutturazione del progetto Polis sono stati avviati in circa 500 uffici postali, sono oltre 300 i cantieri completati in tutta Italia ed entro la fine del 2023 saranno complessivamente 1.500 i nuovi uffici Polis.  

      In Abruzzo, compreso Cepagatti, sono 10 gli uffici postali già operativi nella nuova tipologia “Polis” e altri 15 sono interessati attualmente dai lavori di ristrutturazione. In tutto il 2023 in Abruzzo il progetto “Polis” prevede di partire con la cantierizzazione di 87 uffici postali: 38 in provincia di Chieti, 24 in provincia dell’Aquila, 13 in provincia di Pescara e 12 in provincia di Teramo. 

      Il progetto Polis contribuisce anche ad una maggiore efficienza energetica e alla mobilità verde attraverso l’installazione di 5mila colonnine di ricarica per i mezzi elettrici e di 1.000 impianti fotovoltaici. Poste Italiane sta inoltre realizzando il progetto “Spazi per l’Italia”, la più grande rete di co-working del Paese con la creazione di 250 siti smart, interconnessi, ricavati dalla valorizzazione di immobili di proprietà aziendale. 

      Ultimi Articoli

      “Efficienza cardiaca e terza età”, appuntamento a Collecorvino

      A Collecorvino (PE) si pensa alla salute: sarà ospitato, infatti, giovedì 18 aprile alle ore...

      CNA L’Aquila, Giorgio Carissimi eletto nuovo presidente

      «Voglio mandare alle imprese un messaggio di fiducia e ascolto». Subentra a Claudio Gregori Un...

      Maria Rita Carota e Franca Minnucci su Progetto del Centenario dalla morte di Eleonora Duse

      “Lo spettacolo teatrale ‘Divina Eleonora’ domenica prossima 21 aprile, all’Aurum di Pescara, nel giorno...

      A FONTANELLE DI PESCARA 13 NUOVE TELECAMERE

      OBIETTIVO SICUREZZA IN VIA CADUTI PER SERVIZIO Il Comune di Pescara amplia il sistema di...

      Altre notizie

      “Efficienza cardiaca e terza età”, appuntamento a Collecorvino

      A Collecorvino (PE) si pensa alla salute: sarà ospitato, infatti, giovedì 18 aprile alle ore...

      CNA L’Aquila, Giorgio Carissimi eletto nuovo presidente

      «Voglio mandare alle imprese un messaggio di fiducia e ascolto». Subentra a Claudio Gregori Un...

      Maria Rita Carota e Franca Minnucci su Progetto del Centenario dalla morte di Eleonora Duse

      “Lo spettacolo teatrale ‘Divina Eleonora’ domenica prossima 21 aprile, all’Aurum di Pescara, nel giorno...