Montesilvano: contributi per spese trasporto disabili. Il 29 luglio la scadenza del bando.

L'Ufficio per la Disabilità del comune di Montesilvano ha pubblicato un avviso per la concessione di contributi a sostegno delle spese di trasporto dei soggetti disabili frequentanti strutture riabilitative per il semestre gennaio-giugno 2022. Il rimborso spese viene erogato solo ed esclusivamente in caso di oggettiva e documentata impossibilità da parte dell'utente ad usufruire di altre modalità di trasporto, e limitatamente alla disponibilità dell'Ente. Il termine di scadenza per la presentazione delle domande è fissato perentoriamente per il giorno 29/07/2022. Commenta così il consigliere alla Disabilità Giuseppe Manganiello: "Anche quest’anno siamo riusciti, nonostante i tagli alle risorse e le restrizioni finanziarie, a garantire questo importante diritto, sancito peraltro dalla nostra legge, lavorando in sinergia con l’Ufficio Disabilità e il settore finanziario dell’ente. Si tratta di un intervento finalizzato a superare situazioni di bisogno e di difficoltà delle tante persone con disabilità, costrette a raggiungere quotidianamente centri riabilitativi a proprie spese, per esigenze di cura e terapia. Il contributo verrà erogato solo ed esclusivamente in caso di oggettiva e documentata impossibilità, da parte dell’utente, ad usufruire delle modalità di trasporto messe a disposizione dai rispettivi centri o dal Comune stesso, e limitatamente alla disponibilità finanziaria dell’Ente. In caso di richieste superiori alla disponibilità economica, tutti i soggetti in possesso dei requisiti saranno collocati in graduatoria secondo l’ordine crescente del valore ISEE, e si provvederà all’erogazione del contributo a partire dal primo in graduatoria, fino ad esaurimento della somma a disposizione. Negli anni, la platea di fruitori è cresciuta considerevolmente e stiamo attualmente valutando la possibilità di apportare modifiche al vecchio regolamento approvato il 29.12.2015, che ci consentano di rimborsare anche le spese di viaggio sostenute per raggiungere centri riabilitativi nei Comuni non limitrofi, prevedendo un rimborso proporzionale alla distanza percorsa".

0
74