Marina di Pescara tappa del Prologo Venezia-Montecarlo

0
171

Oggi al porto turistico in arrivo i team con Alberto Tomba e Kristian Ghedina

Pescara accoglie i bolidi del “Prologo Venezia-Montecarlo”, la gara di motonautica che anticiperà la manifestazione completa del 2024. C’è anche il capoluogo adriatico tra le quattro città marinare protagoniste della competizione che vede in gara nomi illustri come i campioni di sci Alberto Tomba e Kristian Ghedina, i piloti Serafino Barlesi, Christian Cesati e Gianluca Coltro, e altri grandi nomi internazionali come il belga Francis Notschaele, i tedeschi Siegfried Greve, Udo Gross e Andreas Podolski, o l’americano Jerome Brarda.

Partiti da Venezia e arrivati a Cervia, i 19 team sono in corsa verso l’Abruzzo dove approderanno oggi al porto turistico Marina di Pescara intorno all’ora di pranzo. Nel corso del pomeriggio gli atleti parteciperanno alle attività previste in porto per poi concludere la serata all’Osea Yachting Club di Pescara dove sono previste le premiazioni e una cena di gala. Domani mattina alle 10, le imbarcazioni riprenderanno la propria competizione per arrivare a Rodi Garganico dove si concluderà l’evento.  

Tante le associazioni e le istituzioni che partecipano alla manifestazione sportiva che si svolge sotto l’egida della FIM e della UIM – le 2 federazioni motonautiche, italiana e mondiale – tra cui ACI Automobil Club d’Italia, Unioncamere attraverso le Camere di commercio territoriali, tra cui l’ente camerale Chieti Pescara, Assonat e Assonautica Italiana.

«Per noi è una grande soddisfazione poter far parte delle quattro città protagoniste di questo evento conosciuto in tutto il mondo», commenta il presidente del porto turistico Marina di Pescara, Carmine Salce. «Abbiamo già ospitato in passato delle tappe della Venezia-Montecarlo. L’ultima si è svolta nel 2015, e noi c’eravamo. Anche in questa occasione, con il Prologo, abbiamo deciso di esserci in modo tale da consolidare la nostra presenza anche per la manifestazione completa del 2024. Invitiamo tutti ad assistere all’arrivo delle imbarcazioni che saranno ben visibili anche dalle spiagge di Pescara».