Sorgentone: non spostate quel mercato                                                                 

0
121

“Spostare il mercato settimanale della strada parco è un grave errore dal punto di vista economico, sociale, culturale, ambientale.

In pochi anni” dice Mario Sorgentone in un comunicato stampa, “è diventato il più grande e importante mercato settimanale dell’area metropolitana, grazie alla sua posizione, ampia, comoda, lineare che consente una esposizione ottimale dei prodotti, senza quelle tortuosità che avevano caratterizzato il precedente spostamento in via Cadorna, motivato da un fantomatico imminente (anche allora) passaggio del filobus.

La linearità del tracciato rende il mercato un luogo di incontro e di aggregazione tra cittadini, amici, parenti che colgono l’occasione della spesa per scambiarsi notizie e considerazioni sulla salute, sul tempo, sulla vita quotidiana, all’ombra di un verde perenne e salutare.

Il mercato settimanale sulla strada parco è un patrimonio del quartiere e della Città e va tutelato nella sua attuale collocazione.

La soluzione è semplice e facile da attuare: nelle ore del mercato (7,00-15,00) il filobus- non più filobus perché a batteria- può essere deviato, all’altezza di via Cadorna, su viale Kennedy per poi rientrare sulla strada parco attraverso via Muzii.

Una deviazione di poche centinaia di metri”, conclude Sorgentone, “con un disagio minimo, di poche ore una volta a settimana, di gran lunga accettabile rispetto a nuove localizzazioni, inadatte e penalizzanti per espositori ed utenti, che porterebbero, nel tempo, ad un ridimensionamento del mercato”.