Lorenzo Sospiri su conferenza stampa presentazione del Festival dannunziano al Vittoriale

0
166

“‘Vivi, Odi, Balla’ è il leit motiv della quinta edizione del Festival dannunziano, un inno alla vita, alla bellezza, alla creatività che, come ci ha insegnato ormai la storia, si esprimeranno dal 2 al 10 settembre prossimo attraverso momenti di riflessione, di dibattito, ma anche serate di grande spettacolo con nomi del calibro di Raphael Gualazzi, Boomdabash, Mara Sattei, Carl Brave, Nek e Renga. E poi ci saranno di nuovo la Notte dei Musei, il ‘Tramezzino Letterario’ sempre sul molo nord, una grande festa dannunziana che coinvolgerà tutta la regione, oltre a confermare la bontà di quel festival che ha voluto restituire il Vate alla sua città”. Lo ha detto il Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri in riferimento alla conferenza stampa odierna convocata al Vittoriale per la presentazione dell’evento di Pescara

“Già un mese fa abbiamo iniziato a fornire le prime anticipazioni sul Festival per iniziare a riscaldare la città e prepararla all’evento – ha puntualizzato il Presidente Sospiri – con un occhio particolare alle nostre forze produttive  per partire subito con la campagna di divulgazione e diffusione perché tali iniziative hanno, come primo scopo, quello di incrementare l’indotto dell’incoming a favore della città e della sua economia, una città che deve trarne vantaggio in termini di immagine, di marketing e di volume di affari. Oggi più che mai sappiamo che il Festival dannunziano non dev’essere un evento che si esaurisce nei primi dieci giorni di settembre, con grandi numeri, ma limitati nel tempo, ma vogliamo che sia preceduto da un’attesa creativa e che gli effetti prodotti in termini di ricaduta economica si avvertano anche mesi dopo la sua conclusione. Il 2 settembre apriremo il Festival con Stramorgan al Teatro d’Annunzio alle 21 e con l’inaugurazione della mostra di artisti di d’Annunzio al Museo Paparella Treccia dalle ore 18; domenica 3 settembre avremo i Boomdabash alle 21 allo Stadio del Mare e, sino alle 23.30, la Notte Bianca dei Musei; il 4 settembre il Tramezzino Letterario sui Trabocchi dalle ore 21 e lo spettacolo di Simone Cristicchi all’Aurum; il 5 settembre avremo la presentazione delle Squadre Scudetto Cup, selezione Under 15, con i ragazzi della Juve, Milan, Inter e Paris Saint Germain allo Stadio del Mare e al teatro d’Annunzio concerto di Raphael Gualazzi; il 6 settembre allo Stadio del Mare il concerto di Mara Sattei alle 21, per il pubblico più giovane; il 7 settembre alle 21 sempre allo Stadio del Mare il concerto di Roberto Vecchioni; l’8 settembre al Teatro d’Annunzio il concerto del Conservatorio; il 9 settembre alle 21 allo Stadio del Mare il concerto di Carl Brave, che piace ai ragazzi; il 10 settembre chiuderanno la carrellata Nek e Renga, allo Stadio del Mare, che probabilmente avranno, unico caso, un prezzo di biglietto popolare. Da oggi parte l’attesa della città che nel frattempo ha appena capitalizzato il successo straordinario di due eventi prologo, il primo legato alla Transumanza con il Concerto di Sparagna e il secondo la Notte dei Serpenti del Maestro Enrico Melozzi”.